Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Presentazione del nuovo libro di Salvatore de Matteis alla Feltrinelli di Napoli


Presentazione del nuovo libro di Salvatore de Matteis alla Feltrinelli di Napoli
09/09/2011, 11:09

Martedì 13 settembre ore 18.00 Incontro con  Salvatore de Matteis  in occasione della presentazione del suo libro Sia fatta la mia volontà (Mondadori) Che si debba passare a miglior vita lo sanno tutti. Come farlo in pace con la legge testamentaria italiana, evitando disdicevoli zuffe familiari, lo sanno in pochi. Per fortuna, a spiegare tutto per filo e per segno ci pensa Salvatore De Matteis. L’autore dei best seller Essendo capace di intendere e di volere (Sellerio) e In piena facoltà (Mondadori) guida il lettore nelle pieghe dei testamenti e della legge testamentaria. Sia fatta la mia volontà è un saggio brillante e molto istruttivo che traduce in linguaggio molto semplice queste faccende complicate, di cui ci si occupa poco volentieri, un po’ per pudore, un po’ per scaramanzia. E che invece bisogna sapere, pur toccando ferro. Leggendo questo libro si scopre, per esempio, che in Italia la legittima è dovuta anche ai coniugi infedeli o ai figli spendaccioni e parassiti. Che non esiste la possibilità di diseredare i discendenti, eccezion fatta per alcuni casi molto molto gravi (quindi la famosa frase “Ti diseredo!” è limitata ai romanzi, ma non è applicabile alla vita reale). Che Il De cuius non è un nobile partenopeo, bensì colui che, lasciando questa terra, ha patrimonio da spartire e decide come farlo. Oppure che il sesto grado è il livello di parentela da cui si eredita direttamente, checché ne dicano i parenti più prossimi e più serpenti. E si scopre che chiunque può chiedere di poter leggere le ultime volontà di chiunque, compresi re, miliardari e papi, per verificare la possibilità di essere l’erede di un ricco magnate del petrolio o il legatario di un principe: è successo già e perché non potrebbe toccare a noi? Sia fatta la mia volontà è un libro molto utile anche per aggiornarsi sulle tante novità legislative che bollono in pentola: a che punto è il testamento biologico, se si può fare la dichiarazione di fine vita, l’accanimento terapeutico e l’eutanasia, nel nostro paese e nel resto del mondo. La lettura di diversi testamenti olografi consente all’autore di indagare, con humor e competenza, sulle grandi domande dell’esistenza e di svelare le caratteristiche della legge italiana. L’appendice finale è una divertente raccolta di testamenti olografi di gente comune, per chiudere come sempre con il sorriso sulle labbra.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©