Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Presentazione del progetto dell’Ebac e dell’Inail alla Camera di Commercio di Napoli


Presentazione del progetto dell’Ebac e dell’Inail alla Camera di Commercio di Napoli
26/03/2013, 10:15

NAPOLI – Domani, mercoledì 27 marzo, alle ore 10.30, nella Sala del Consiglio della Camera di Commercio di Napoli, si terrà la presentazione del Progetto Sicur@mente siglato dall’EBAC (Ente Bilaterale Artigianato Campania) e dall’Inail-direzione regionale per la Campania.

Dopo la registrazione dei partecipanti (ore 10), interverranno, per i saluti istituzionali, Maurizio Maddaloni, Presidente CCIAA ed Emidio Silenzi, Direttore Inail Campania. Giuseppina Mele, componente Comitato di Gestione EBAC, presenterà il “Progetto Sicur@mente”.

Alla tavola rotonda - sul tema “Adempimenti di legge e opportunità di una Sicurezza Amica” - parteciperanno: Raffaele D’Angelo, coordinatore Contarp Inail Campania che si soffermerà sugli “Incentivi e finanziamenti INAIL per la sicurezza”; Bruno Milo, direttore EBAC che analizzerà “Le provvidenze della bilateralità per le aziende artigiane”, Giuseppe Ferrara, coordinatore CRC Campania che farà “Il punto sulla sicurezza nelle imprese artigiane” e Severino Nappi, assessore al Lavoro della Regione Campania che discuterà di “Formazione e cultura della sicurezza: i piani ed i programmi della Regione Campania”.

Le conclusioni saranno affidate al Presidente Ebac, Giuseppe Oliviero.

L’EBAC e l’Inail si sono date un comune e importante obiettivo: far crescere la cultura della sicurezza nelle imprese artigiane e nelle PMI. Un obiettivo tradotto nella pratica dal progetto Sicur@mante che mette insieme strumenti, supporti e informazione che parlano il linguaggio dell’artigianato e delle Piccole imprese perché “Sicuri si deve e si può”.

“La presentazione del progetto – spiega il Presidente dell’Ebac, Giuseppe Oliviero – è un’occasione per parlare di sicurezza in maniera concreta e fattiva, dando modo agli imprenditori di conoscere le opportunità che gli Enti preposti mettono a disposizione per sostenere, in azienda, l’adozione dei processi di sicurezza. Il progetto che presenteremo mercoledì – ha aggiunto - è solo il primo passo verso altre iniziative che intendiamo portare avanti. Siamo, da sempre, impegnati  a sostenere le innovazioni introdotte dalle nuove norme di prevenzione e di offrire a tutto il panorama delle imprese artigiane una visione aggiornata e completa del quadro sulla salute e sicurezza dei lavoratori”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©