Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Presentazione del volume "Lo cunto de li cunti IV giornata"


Presentazione del volume 'Lo cunto de li cunti IV giornata'
16/03/2011, 13:03

Mercoledì 23 marzo alle ore 17, presso la Sala D’Amato dell’Unione degli Industriali di Napoli (P.zza dei Martiri, 58) si svolgerà la presentazione del volume “Lo cunto de li cunti, IV giornata” di Giambattista Basile (L’isola dei ragazzi edizioni). “L’isola dei ragazzi” sta pubblicando l’opera completa del Basile in cinque volumi, in un’edizione rivolta ai ragazzi dagli 8 ai 14 anni. I curatori (Domenico Basile e Grazia Zanotti Cavazzoni, discendenti l’uno dall’autore e l’altra dalle prime traduttrici del “Cunto” dal dialetto napoletano al bolognese), nell’intento di rispettare lo spirito dell’opera, hanno stabilito di non fare eccessivi tagli o censure. L’autore Giambattista interviene all’inizio del volume per presentare la sua opera e invitare i giovani lettori a dialogare con lui tramite e-mail. Ogni fiaba è corredata da alcune proposte di giochi e attività che consentono di scomporre e ricomporre la vicenda, soffermandosi su alcuni elementi del racconto (I Giornata: Musica, II Giornata: Teatro, III Giornata: Enigmistica, IV Giornata: Ricettari d’epoca). Ogni volume è corredato da un CD, in cui alcune fiabe vengono lette e “recitate” da attori napoletani. Nel quarto libro, tenuto conto che in quasi tutte le fiabe c’è qualche elemento legato al cibo o alla preparazione di pietanze, si è scelto come argomento dei giochi “il ricettario d­’epoca”. Questo argomento infatti offre la possibilità di giocare con le ricette di cucina, mettere a confronto le abitudini alimentari del passato e del presente, organizzare gare culinarie. Ogni ricetta è accompagnata dai consigli della dietista (dott.ssa Ersilia Troiano). Alla manifestazione intervengono: Serena Altieri – amministratore delegato de L’isola dei ragazzi; Edoardo Sant’Elia e Luciano Pignataro – giornalisti. La lettura dei brani del libro è affidata a Ettore Massarese. Saranno presenti i curatori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©