Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Presentazione SIRIAL CILLER di Stefano Piedimonte


Presentazione SIRIAL CILLER di Stefano Piedimonte
13/07/2011, 15:07

Parte con Sirial Ciller di Stefano Piedimonte la prima operazione di co-marketing tra un editore e una libreria online dove acquistare titoli in formato digitale: protagonisti di questa iniziativa sono Guida Editori e Bookrepublic.

Tutti gli acquirenti del formato cartaceo del libro potranno ricevere la versione digitale in omaggio scaricandola in formato e-pub direttamente dall’e-book store Bookrepublic.

L’iniziativa sarà presentata in occasione della prima presentazione del giallo di Piedimonte Giovedì 14 Luglio alle ore 18.00 presso la Sala Vasari della Chiesa di Sant’Anna dei Lombardi (Piazza Monteoliveto - Napoli).

Prenderanno parte all’evento gli scrittori Maurizio de Giovanni e Michele Serio; modererà il giornalista del Corriere del Mezzogiorno Vincenzo Esposito.

Protagonista del singolare romanzo di Stefano Piedimonte è un serial killer analfabeta che lascia messaggi improbabili sui corpi dei netturbini uccisi. Un clochard autoritario adotta un sacchetto dell’immondizia. Un giornalista un po’ sfigato sceglie di indagare, con tecniche e metodi del tutto opinabili, sulla misteriosa serie di omicidi, mentre uno stuolo di politici imbarazzanti si lancia nelle ipotesi più strampalate e la città, a modo suo, cerca una buona volta il riscatto dall’onta del fetore. Lo scenario è quello della crisi dei rifiuti a Napoli, ancora, sorprendentemente, attualissimo.

Stefano Piedimonte, 31 anni, napoletano. Si è laureato all’Università “L’Orientale” di Napoli in Lingue e Letterature straniere. Ha fatto per diversi anni il chitarrista jazz suonando (bontà loro) con molti professionisti della scena campana. Poi, per fortuna, ha appeso la chitarra al chiodo. Ha scritto per diversi quotidiani e settimanali, come il “Roma”, “Corriere della Sera Magazine”, “A”. Dal 2006 scrive per il “Corriere del Mezzogiorno”, dal 2009 si occupa di cronaca nera. Questo è il suo primo romanzo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©