Cultura e tempo libero / Archeologia

Commenta Stampa

Presentazione ufficiale dei restauri dei dipinti dell’800 della Collezione del Comune di Anacapri


Presentazione ufficiale dei restauri dei dipinti dell’800 della Collezione del Comune di Anacapri
23/06/2011, 09:06

Sabato 2 luglio alle 18,30, presso la Casa Rossa di Anacapri, l’Amministrazione Comunale terrà la presentazione ufficiale dei restauri effettuati sulla collezione dei dipinti esposti come mostra permanente nella stessa.

La collezione, composta da trentuno opere, fu acquistata dal Comune di Anacapri nel 2003 dai fratelli Raskovich, appassionati collezionisti romani, innamorati dell’Isola di Capri.

I dipinti permettono al visitatore di avere un’ampia ed articolata idea sull’importanza che ebbe l’Isola nell’800 e su come essa fu fonte di ispirazione per i numerosi artisti che la frequentarono. Il paesaggio ameno e romantico, gli abitanti allegri e gioviali, un clima culturale aperto e cosmopolita, ebbero un effetto dirompente sulla creatività di pittori, poeti ed intellettuali di tutto il mondo.

Nel 2009, grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale di Anacapri e con il supporto dei fondi stanziati dalla Provincia di Napoli, è stato possibile effettuare il restauro di nove dipinti e vari interventi sulle cornici dell’intera collezione.

I lavori sono stati curati dai restauratori Paola Foglia e Giulia Zorzetti per i dipinti e da Gian Luca Tartaglia e Gianfranco Gargiulo per le cornici.

Interverranno il Sindaco di Anacapri, Francesco Cerrotta, gli specialisti ed autorità che hanno seguito a vario titolo l’opera di restauro.

Durante la serata verrà proiettato un video illustrativo del lavoro svolto nelle varie fasi del restauro e resterà in visione, nelle sale del Museo, per tutta la stagione di apertura.

L’evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Kaire Arte Capri, che ha curato anche la realizzazione del video, s’inserisce nel programma AnacaprinArte, volto a far conoscere il patrimonio storico-artistico dell’Isola di Capri, con una particolare attenzione al territorio di Anacapri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©