Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

“Presepe Vivente” ad Afragola


“Presepe Vivente” ad Afragola
18/12/2012, 08:29

AFRAGOLA - Anche per il 2012 si replicherà il Presepe Vivente ad Afragola, nello splendido scenario del Piazzale Unicef, all’uscita dell’asse mediano di Afragola. Immersi nel verde, ma nel cuore del quartiere Salicelle, che vuole essere anche quest’anno il simbolo del riscatto e per questo sceglie il tema della natività per tornare ad essere sotto i riflettori. Negli anni 2006, 2007 e 2011,  in collaborazione con altre associazioni cittadine, l’associazione La Nuova Casa, Legambiente e il Circolo degli Universitari, hanno realizzato il Presepe Vivente nel Piazzale Unicef al quartiere Salicelle. Memori del consenso e dell’affluenza che tale evento suscitò, si è deciso di riproporre tale iniziativa nei giorni 28 e 29 dicembre 2012. L’iniziativa  finanziata solo con il contributo di sponsor e realizzata dal lavoro dei volontari delle associazioni, si avvale del patrocinio del comune di Afragola e del patrocinio morale della Regione Campania. Al momento, partner del progetto sono “La Parrocchia di San Michele Arcangelo”,  “L’Istituto Comprensivo Europa Unita” e l’Associazione Appassionati del Presepio “La Bottega del Nonno”. L’evento coinvolge un gran numero di bambini e adulti in quanto prevede una serie di drammatizzazione di testi elaborati e ispirati al presepe napoletano del settecento, i testi sono scritti da Giuseppe Castiello e la regia sarà curata da Antonio Vitale. Per Antonio Giordano presidente dell’associazione la nuova casa “questo progetto e abbiamo la certezza che possa divenire un evento da ripetere nel corso degli anni e che darebbe lustro ad una zona che purtroppo spesso viene ricordata o citata solo per eventi negativi”. Per Salvatore Iavarone presidente del Circolo degli Universitari “La natività come simbolo di riscatto di un quartiere che ha voglia di protagonismo sano. Le Salicelle per noi sono state sempre un quartiere di serie A, per questo il centro delle nostre iniziative continua ad essere qui, qui termineremo con il presepe vivente le attività del 2012 e da qui ripartiremo con un evento per i bambini il 6 gennaio 2013”.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©