Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

La presentazione all'Emeroteca Tucci

Prima guida per consumatori immigrati, a Napoli in 8 lingue


.

Prima guida per consumatori immigrati, a Napoli in 8 lingue
19/06/2010, 12:06


NAPOLI - Presentata in anteprima nazionale la prima guida per consumatori-immigrati. Si tratta di una guida ai diritti dei consumatori-immigrati, redatta in 8 lingue, quelle più diffuse tra gli stranieri presenti nel nostro paese. Il volume è stato presentato nel salone dell'Emeroteca Tucci, presso il palazzo di Poste Italiane in piazza Matteotti. La guida, dal titolo 'i diritti dei consumatori', è stato elaborato dalla Federconsumatori e stampato da Postel. Il volume sarà distribuito in tutti gli uffici postali con Sportello amico multi lingue. Alla presentazione hanno preso parte padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, Rosario Trefiletti, presidente nazionale Federconsumatori, Piero Soldini, responsabile nazionale della Cgil per l'immigrazione, Dario Scalella, scrittore, Romolo Giacani, responsabile Poste Italiane Attività Associazioni Consumatori, Rosario Stornaiuolo, presidente regionale Federconsumatori. Moderatore dei lavori Massimo Calenda, giornalista di Rai 3 Campania. Per Alex Zanotelli : "L'attuale sistema economico finanziario permette al 20% della popolazione mondiale di consumare l'83% delle risorse del pianeta. Se gli altri 80% della popolazione mondiale vivessero come vive il 20% del mondo ricco sarebbe impossibile vivere sulla Terra". "L'immigrazione è ormai un dato strutturale in Europa ed in Italia. Gli immigrati sono 40 milioni in Europa ed oltre 3 milioni e mezzo in Itali, nel 1990 erano 500 mila, in alcuni territorio del centro nord la presenza di cittadini stranieri tocca la soglia del 1 % sul totale della popolazione della popolazione; quando si arriva a questi livelli il problema non è più quello di estendere e qualificare i servizi di accoglienza, ma di fare in modo che gli immigrati diventino cittadini a pieno titolo", ha sostenuto Veroli. "Poste Italiane - ha concluso Romolo Giacani di Poste Italiane - è un'azienda paese ed in quanto tale è il primo luogo dove il cittadino trova la possibilità di mantenere un rapporto con la propria terra attraverso i servizi che offre l'azienda (corrispondenza, pacchi, vaglia, telefonia). Nello stesso tempo è il luogo deputato alla regolarizzazione della sua permanenza nel nostro Paese (3.600.000 domande accettate dal 3 dicembre 2008 accettate agli uffici postali)".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©