Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

PRIMO PREMIO ALLA SQUADRA ITALIANA AL FESTIVAL MONDIALE DELLA COIFFEUR DEL CMC-CAT PARIGI


PRIMO PREMIO ALLA SQUADRA ITALIANA AL FESTIVAL MONDIALE DELLA COIFFEUR DEL CMC-CAT PARIGI
28/10/2008, 09:10

 

Trionfo napoletano al Festival mondiale della coiffeur ed estetica: 'Hair and Beauty', tenutosi ieri ed oggi al centro congressi dell'hotel Ariston di Paestum. Sul podio, al primo posto, la squadra di moda maschile, composta da Vincenzo Affinita, Giuseppe Peluso, Franco Rao, Gerardo di Genova, Gaetano Lo Masto, Alfredo Amoroso, Luigi Galluccio e Paolo Forestiero. Ed inoltre grande successo per il gruppo di hair stylist partenopeo 'Hairevolution by Giomat', premiati dal Cmc-cat, Confédération Mondiale Coiffeur, nella categoria show mondiale per la migliore coreografia e le nuove tendenze moda. L'equipe è capitanata da Vincenzo Affinita e costituita da Giuseppe Peluso, Luciano Formicola, Maurizio Barbato, Salvatore Russo, Rosario Esposito e Ciro Tammaro. Tagli rivoluzionari garantiti però grazie alla tradizionale tecnica del rasoio, ed ancora meches tono su tono, che non contrastino con i colori naturali dei capelli e della carnagione, ma che esaltino semplicemente i tagli asimmetrici, le forme geometriche e nette. Questi gli ingredienti del successo che hanno reso protagonisti l'uomo e la donna scesi in passerella per i sette hair stylist napoletani. Testimonial della sfilata Carmine Antonio Capasso, vincitore del concorso 'Il volto più bello d'Italia', e 14 modelli, sette in pedana e sette da vetrina, i quali hanno incantato la platea nel corso della kermesse affidata alla bellezza e professionalità di Francesca Rettondini. Venti le squadre protagoniste provenienti da tutto il mondo: Germania, Giappone, Canada, Thailandia, Corea, Russia, Francia, Bulgaria, Australia, Belgio, Romania, Tunisia, Marocco, Israele, Grecia e Svizzera. Antonio Marino, il cantante black & soul rivelazione di XFactor ha chiuso la due giorni dedicata all'estetica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©