Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Prosegue sino al 19 marzo la mostra antologica "Territorio Indeterminato"


Prosegue sino al 19 marzo la mostra antologica 'Territorio Indeterminato'
13/03/2014, 10:58

 La mostra antologica, che chiude il percorso dedicato al Maestro dell’Astrattismo Geometrico scomparso nel 2007, è a Roma fino al 19 marzo 2014

Il complesso della Biblioteca Angelica [Piazza Sant’Agostino / Roma] - dopo il successo del vernissage d’apertura -  ospita fino a mercoledì 19 marzo 2014 la mostra TERRITORIO INDETERMINATO nelle sale della prestigiosa Galleria Angelica di Roma (www.biblioangelica.it), all’interno di una delle Biblioteche più belle del mondo. Le opere esposte risalgono agli anni 2000: installazioni ambientali, mosaici, carte intelate, strutture riflesse e sequenze su legno. Parte dell’esposizione (le opere su carta intelata) è ospitata proprio negli spazi della straordinaria Biblioteca, fondata nel 1604.

TERRITORIO INDETERMINATO è il titolo della grande concept exhibition antologica dedicata al Maestro GIANNI DE TORA, esponente dell'astrattismo geometrico e co-fondatore del gruppo Geometria e Ricerca. Dopo Napoli, Caserta e Benevento è Roma ad ospitare l’ultima tappa di questo ideale ‘viaggio’ nel mondo professionale ed artistico di De Tora.

Un percorso che parte come un omaggio alla sua opera, ma vuole aprirsi al dialogo con il futuro, rappresentato dalle giovani generazioni, siano bambini, studenti, o giovani artisti. Nel segno del dialogo e dell'interazione tra le generazioni sarà anche la tappa romana: "Territorio Indeterminato" di De Tora vede, infatti, la presenza di un'ampia installazione del giovane artista campano Neal Peruffo, intitolata "Cogwheel Sky". L'installazione sarà presente per l'intera durata della mostra. Si potranno, inoltre, ammirare le immagini dei video “The world of signs” e “Oltre” del 2012 e 2013 elaborati appositamente per  Gianni De Tora dallo studio Rotella (Napoli) e da Luciano Basagni.

Come per ogni tappa della mostra, sarà presente un presidio della LILT - Lega Italiana Lotta Tumori. Come da espresso desiderio delle eredi del Maestro, Territorio Indeterminato sostiene le attività della LILT, che ha assistito la famiglia De Tora negli ultimi mesi di vita dell’artista.

Il catalogo ufficiale di TERRITORIO INDETERMINATO è edito da Paparo Edizioni (Napoli). La mostra gode del Patrocinio del MIBAC - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Campania, del Comune di Napoli, dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli, della Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storico-artistici ed Etnoantropologici per le Province di Caserta e Benevento, della Provincia di Benevento e della Biblioteca Angelica di Roma.

Territorio Indeterminato è un’opera su carta del 1981, scoperta quasi per caso tra i disegni dell'artista. “Quando i viventi avevano finalmente determinato il proprio territorio, la propria casa, il proprio benessere... avevano costruito grandi  grattacieli con ogni comodità... avevano sottratto lo spazio agli oppressi, conservando in poderosi forzieri grandi ricchezze...avevano comprato l'immortalità.. Ma la terra tremò e tutti, uomini, animali e cose scomparvero... rimase soltanto un grande, immenso, metafisico TERRITORIO INDETERMINATO...da ricostruire”.
Questo è il segno che Gianni De Tora ha lasciato ai nostri occhi e questo è il senso che desideriamo conferire alla mostra a lui dedicata.

ROMA,  7-19 marzo 2014
GALLERIA ANGELICA | BIBLIOTECA ANGELICA
Via di Sant’Agostino, 11
Roma

GIORNI E ORARI DI APERTURA DELLA GALLERIA ANGELICA DI ROMA
lunedì e venerdì | dalle h 10.30 alle h 16.30
martedì - mercoledì - giovedì | dalle h 10.30 alle h 18.30
sabato dalle h. 10.30 alle h 13.30
INGRESSO GRATUITO
chiuso domenica

(c.s)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©