Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Pubblico divertito e standing ovation finale, ieri sera al Gay Village

Per Virginia Raffaele

Pubblico divertito e standing ovation finale, ieri sera al Gay Village
26/07/2013, 17:13

Un po' Belen, ma subito dopo anche Nicole Minetti e poi Ornalla Vanoni, Francesca Pascale e, infine, un'azzardo, Micaela Biancofiore in un terreno certamente non a lei favorevole. Ma La Micaela “Virginia” Biancofore si è fatta amare anche dai Gay. Questo vuol dire che la serata veramente è riuscita. Un'ora di risate ed una standing ovation finale per la brava attrice e imitatrice Virginia Rallaele, rivelazione Tv dell'anno, ma soprattutto una donna che sul palcoscenico ci sa stare davvero grazie alla sua maestria nell'imitare in modo perfetto tantissimi personaggi.

Intervista spettacolo condotta dalla padrona di casa del Gay Village Vladimir Luxuria e, tra una domanda e l'altra, le risposte della Raffaele una volta come Belen Rodriguez, poi come Francesca Pascale e cosi via.... I gesti e  i tormentoni legati ai personaggi imitati dalla Raffaele e proposti durante “Quelli che il calcio” diventano subito gesti e tormentoni del pubblico accorso numeroso ieri sera al Gay Village, infatti ad ogni nome citato da Luxuria il pubblico risponde in coro con il tipico gesto identificativo del personaggio imitato. Una sorta di gioco che trova la complicità dell'intera platea e delle due protagoniste sul palcoscenico.

Un vero successo ed una grande serata, un pubblico divertito che ha  elargito, senza risparmio, applausi sia per la conduttrice che per l'ospite d'onore. Durante l'intervista si è attraversato in modo trasversale tutta la carriera della brillante attrice e alla domanda come si fa a scegliere i personaggi da imitare e come si intuisce che le imitazioni poi possono diventare un mestiere la Raffaele risponde: “Sai... se fin da piccola ti accorgi di saper imitare prima il professore, poi il vicino di casa e infine quando la mamma ti dice di imitare Mike Buongiorno  tutti si divertono....... allora.......”

Ecco così nasce la carriera di una grande artista.

Commenta Stampa
di Ennio Salomone
Riproduzione riservata ©