Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Il regista ha rifiutato di partecipare fuori concorso

Pupi Avati escluso dalla Mostra del Cinema di Venezia


Pupi Avati escluso dalla Mostra del Cinema di Venezia
27/07/2010, 11:07

VENEZIA - Pupi Avati è stato escluso dalla prossima Mostra del Cinema di Venezia. "La pecora nera" di Ascanio Celestini sostituirà la pellicola di Avati "Una sconfinata giovinezza". Anche il regista si dice sorpreso e afferma : "Ho presentato il film a Marco Muller, direttore della Mostra, il quale mi ha riferito di esserne soddisfatto. Inoltre mi ha aveva detto che la selezione della pellicola da parte della Commissione era soltanto una formalità".
Ma Muller adesso offre ad Avati di presentare il suo film fuori concorso. Infatti dopo "Una sconfinata giovinezza" sono stati selezionati altre pellicole considerate importanti. Ma il regista non pensa di meritare il fuori concorso, dopo che due anni fa ha ricevuto il premio per il "Papà di Giovanna". Da qui è nata una polemica all'interno del Pdl. Maurizio Gasparri e Fabrizio Cicchitto si dichiarano solidali con il regista e sperano che dietro alla scelta della Commissione di selezione non ci siano ragioni ideologiche. Il Ministro Sandro Bondi afferma: "Spero che Pupi Avati e la Biennale arrivino ad una soluzione". Intanto la Mostra ha selezionato il film che chiuderà l'evento: The Tempest di Julie Taymor. Presiederà la giuria Quentin Tarantino.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©