Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Sepe:Domande e risposte per ridare fede e speranza

“Questioni di Fede”, interrogativi al Vescovo

Giubileo per Napol: Iniziativa per rilanciare la cultura

.

“Questioni di Fede”, interrogativi al Vescovo
19/05/2011, 14:05

NAPOLI - Tra le iniziative propose nell’ambito del Giubileo per Napoli, rientra anche la presentazione del libro scritto da Francesco de Simone e dal nome “ Questioni di Fede”.
Questo rappresenta una raccolta di interrogativi che lo stesso autore del libro pone all’Arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe. “Questioni di fede”, fortemente voluto dal Cardinale nasce con l’obiettivo di avvicinare il cittadino napoletano alla fede e verso la speranza. Uno scopo questo che emerge dal periodo di profonda crisi e sfiducia in cui vertono sia l’uomo che la città partenopea.
Le domande espresse nel libro prendono spunto dai quesiti degli studenti, giovani , anziani che l’autore del libro ha avuto l’occasione di riscontrare nel corso dei suoi insegnamento e proprio ha compresa la presenza di uno smarrimento generale nell’ambito della fede e non solo. La paura del futuro, del senso della vita, del perché esista il male e altre, sono solo alcune delle domande a cui il Cardinale Sepe ha dato risposta nel libro.
Questa iniziativa della chiesa di Napoli, sulla base di ciò, più che impegni ecclesiali, presenta impegni civili, proprio perché punta l’attenzione sui problemi emblematici in cui verte Napoli.
Alla presentazione hanno partecipato molti scrittori, tra cui Erry De Luca, Mario Guida presidente regionale dell’Associazione Italiana Editori, il Presidente del consorzio Editoriale EDICA, Maurizio Cuzzolin, molti librai tra cui Paolo Pisanti , Presidente Nazionale dell’Associazione Librai Italiani e tanti altri. Tutti i presenti hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa, sostegno fondamentale per rilanciare la lettura e la cultura nel territorio campano.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©