Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

il luoghi d'arte aprono le porte agli attori

Raccontami: attori e pubblico in viaggio nella storia


Raccontami: attori e pubblico in viaggio nella storia
21/05/2009, 16:05

Sabato 23  e domenica 24 maggio diciannove luoghi d’ arte apriranno le porte ai circa trenta attori impegnati per il quarto weekend di “Raccontami”, il progetto promosso dallAssessorato al Turismo della Regione Campania, per la direzione artistica di Giulio Baffi e lorganizzazione di Scabec (Società Campana Beni Culturali).  Nel prossimo fine settimana, l’iniziativa prosegue tra le province di Napoli, Benevento, Salerno ed Avellino con una nuova tappa dell’itinerario alla scoperta del patrimonio culturale, artistico ed architettonico della Campania. “Circa seimila spettatori - sottolinea Giovanna Barni di Scabec - nei primi tre weekend di programmazione, ascrivono di diritto la manifestazione tra gli eventi principe della primavera in Campania, con un bilancio parziale che ne attesta una crescita costante in termini di presenze e di gradimento nel pubblico”. Una soddisfazione che viene ancor più rafforzata dai dati degli info point che attestano centinaia di turisti gia prenotati per i prossimi appuntamenti in programma. Sabato 23 e domenica 24 maggio, gli spettatori potranno assistere ai racconti inediti di Gino Rivieccio al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Portici (Napoli), Ernesto Lama, Aniello Palomba e Maria Rosaria Buhne alla settecentesca Villa Campolieto di Ercolano (Napoli), Luca Saccoia al Tempio di Diana e Geremia Longobardo con Gennaro Di Colandrea al Parco Archeologico di Baia, entrambi a Bacoli (Napoli). A Pozzuoli (Napoli) i percorsi sono ideati e messi in scena da Lucio Allocca e Lello Ferraro per lo Stadio di Antonino Pio e Rosaria De Cicco per il Tempio di Serapide, mentre a Somma Vesuviana (Napoli) ci saranno Fabio Cocifoglia nella quattrocentesca Chiesa di Santa Maria del Pozzo e Giovanni Coffarelli e La Paranza alla Collegiata, nel borgo medievale di Casamale. Il “viaggio” nella storia e nella cultura della Campania propone inotre Antonio Pizzicato e Riccardo Marconi all’Arco di Traiano e Giovanni Esposito all’Hortus Conclusus, entrambi a Benevento; Peppe Miale narrerà il Castello di Montescarchio (Benevento), Peppe Fonzo ed Elisabetta Musco animeranno l’incontro previsto nella Piazza del Duomo di Sant’Agata de’ Goti (Benevento) ed Ivan Castiglione sarà alla Torre dei Provenzali di San Marco dei Cavoti (Benevento). Cinque i siti della provincia di Salerno coinvolti nella programmazione del quarto week-end: Francesco Puccio sarà agli Scavi di Velia ad Ascea, ma anche, e questa volta con agli studenti del liceoGenoino”, all’Abbazia della SS. Trinità di Cava deTirreni; Cristina Donadio racconterà il Centro Storico di Atrani; Massimo Andrei lArea Archeologica di Capaccio-Paestum; Lello Arena, Claudio Di Palma e Vincenzo Milone, accompagnati dalla Banda di Campagna, replicheranno il racconto dedicato al Palazzo di Città di Ravello. Per finire, Andrea de Goyzueta, Elena Cepollaro e Fabio Rossi dedicheranno il loro intervento alla Cittadella di Gesualdo (Avellino). L’accesso agli incontri è gratuito, salvo il pagamento del biglietto di ingresso, ove previsto. Informazioni: 800600601.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©