Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Race for the Cure: la danza come cura


Race for the Cure: la danza come cura
06/10/2012, 12:50

NAPOLI - La danza come massima espressione del corpo, come elevazione dello spirito a pura entità che si libera nell'aria lasciando di noi solo la scia delle nostra essenza. E' questo il senso di "Attimi", lo spettacolo di danza contemporanea nato da un'idea del ballerino e coreografo Bruno Valentino Perillo che insieme alla bravissima Simona Buccolieri ha dato vita ad un evento unico nell'ambito del Race for the Cure 2012. Doppia valenza per la Buccolieri che viene da una patologia come il tumore alla mammella ampiamente superato grazie non solo alle cure dei sanitari, ma grazie anche al suo coraggio e alla forza della danza.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©