Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Rafael Argullol e Paolo Fabbri presentano Lampedusa, una storia mediterranea


Rafael Argullol e Paolo Fabbri presentano Lampedusa, una storia mediterranea
27/05/2013, 12:06

Letteratura e mito. Una fabula contemporanea Presentazione del romanzo “Lampedusa” di Rafael Argullol Insieme all'autore interviene il prof. Paolo Fabbri martedì 28 maggio 2013, ore 19 Instituto Cervantes, piazza Navona, 91 Roma

Martedì 28 maggio alle 19, all’Istituto Cervantes di Roma (piazza Navona, 91) si tiene l’incontro “Letteratura e mito. Una fabula contemporanea”. Interverranno Rafael Argullol - che presenterà il suo ultimo romanzo “Lampedusa”, edito da Lantana Editore - e il professor Paolo Fabbri, docente di Semiotica della Marca presso l'Istituto di Comunicazione dello IULM di Milano e Semiotica presso la Facoltà di Scienze Politiche della LUISS di Roma.

Dopo avere percorso per oltre vent’anni le strade trasversali che connettono letteratura, arte, filosofia ed esperienza, Rafael Argullol è diventato uno dei più acuti e originali esploratori contemporanei dell’animo umano. Scrittore, poeta e saggista è nato a Barcellona nel 1949. Autore prolifico, i suoi libri sono caratterizzati da una «scrittura trasversale», capace di superare le divisioni tra i vari generi. Intimamente legata all’esperienza del viaggio, la sua estetica appare già compiuta in Lampedusa, suo primo romanzo (1991), originariamente scritto in lingua italiana.  Profondo conoscitore del nostro Paese, Argullol vi ha soggiornato in vari periodi, dalla fine degli anni Settanta ad oggi. È opinionista per «El País», e collabora regolarmente con varie testate spagnole. Oltre a numerosi progetti cinematografici, ha curato alcuni lavori teatrali per la celebre compagnia catalana La Fura dels Baus.Professore di Estetica e Teoria delle Arti all’Università Pompeu Fabra di Barcellona, dal 2002 al 2008 ha diretto l’Istituto Universitario di Cultura. Con il romanzo La razón del mal (1993) ha vinto il Premio Nadal e con Una educación sensorial (2002) il Premio Ensayo del Fondo de Cultura Económica. Il suo ultimo libro, Visión desde el fondo del mar, nel 2010 ha ricevuto i premi Ciutat de Barcelona e Cálamo.

 Attraversata dai colori e dalle atmosfere di una Sicilia ancora intatta, Lampedusa è una «storia mediterranea», un racconto iniziatico, un mondo in cui mito e realtà convivono senza distinzione. Al centro del romanzo è un incontro fatale: quello tra Irene, attrice di bellezza magnetica, in tournée presso il teatro greco di Siracusa, e Leonardo Carracci, giovanissimo studioso di lettere classiche, che intraprende un viaggio nel Mediterraneo in cerca degli ideali che fino a quel momento ha conosciuto solo attraverso i libri. Il passaggio doloroso dall’adolescenza all’età adulta – nel canone della grande tradizione europea del romanzo di formazione – avverrà per Leonardo nella piccola isola dal nome di ninfa. Lampedusa appare come uno scenario senza tempo in cui grandezza e decadenza si avvicendano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©