Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Raoul Bova si ispira a don Merola nella fiction "Come un delfino"


Raoul Bova si ispira a don Merola nella fiction 'Come un delfino'
01/07/2010, 09:07

 
NAPOLI - “Come un delfino”. E’ il titolo della nuova miniserie televisiva ispirata ai bambini della fondazione di recupero minorile “‘A voce d’è creature” di don Luigi Merola. Protagonista della fiction, diretta dal regista Stefano Reali, sarà Raul Bova che vestirà i panni di Alessandro, l'allenatore di un gruppo di ragazzi che abitano in un luogo confiscato alla mafia e trasformato in una casa famiglia. “Nell’aiutare loro a trovare motivazioni forti per uscire da ambienti pericolosi, a riscattare un futuro, Alessandro aiuta anche se stesso”, spiega l’attore che ha preso l’idea di questa casa famiglia con annessa attività sportiva da don Luigi Merola. Alle riprese, che verranno effettuate a Roma e alle Eolie, prederanno parte anche i circa cinquanta bambini della fondazione napoletana. Nel cast Barbora Bobulova, Ricky Memphis e Maurizio Mattioli.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©