Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Rassegna Malazè con mozzarella di bufala e pomodoro


Rassegna Malazè con mozzarella di bufala e pomodoro
12/09/2012, 11:52

I Consorzi di Tutela della Mozzarella di bufala campana e del Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino Dop uniscono le forze. Nell’ambito della rassegna Malazè, l’evento archeo-enogastronomico dei Campi Flegrei, il 17 settembre i due Enti di Tutela saranno protagonisti di una serata-evento esclusiva, in programma dalle ore 20.00 all’hotel Cala Moresca di Capo Miseno. L’iniziativa è un esempio concreto degli indirizzi in materia di valorizzazione forniti dal Ministero delle Politiche Agricole, con l’obiettivo di aggregare le migliori produzioni a denominazione di origine e promuovere il made in Italy agroalimentare. L’evento porterà in tavola due simboli delle eccellenze campane, che saranno abbinati ai migliori vini della tradizione flegrea, sintetizzando così, anche geograficamente, i diversi territori campani, da Caserta a Napoli, da Avellino fi no al salernitano. A firmare la cena saranno due chef d’eccezione: Giuseppe Daddio della scuola di cucina “Dolce&Salato” di Maddalini (Caserta) e Lorenzo Principe del ristorante Luna Galante di Nocera Superiore (Salerno). L’anteprima della serata prevede un aperitivo a cura degli chef resident dell’Hotel Cala Moresca. Il menu sarà un continuo connubio tra le due Dop. Antipasto: Mozzarella in Carrozzella su fondo di Pomodoro San Marzano, con Astro Spumante Cantine Astroni. Primo piatto: Ravioli di Bufala con salsa di pomodori San Marzano, totanetti e menta, con Campi Flegrei Falanghina Vigna delle Volpi 2009 di Agnanum e a seguire Candele spezzate con ragù di San Marzano e ricotta di Bufala, con Campi Flegrei Piedirosso Colle Rotondella di Cantine Astroni. Per secondo: Parmigiana bianca di vitello con Mozzarella e melanzane su pappa al pomodoro San Marzano, con Campi Flegrei Piedirosso 2010 di Agnanum. Il dolce sarà il Tramonto Mediterraneo, creazione del maestro pasticcere Aniello di Caprio con Grappa di Piedirosso di Cantine Astroni.
A margine della manifestazione degustazione di sigari italiani a cura del club Amici del Toscano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©