Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Capri Art Festival

Raul Bova voce narrante dello spot sulla Diversità


Raul Bova voce narrante dello spot sulla Diversità
17/03/2011, 14:03

Capri (NA) - Nello spot della V edizione del Capri Art, la kermesse di cinema, teatro, musica e scrittura incentrato sul tema della diversità che animerà l’isola azzurra dal 4 al 7 maggio prossimi, si mescolano due piccole storie, con diversi protagonisti e diverse ambientazioni, che ci raccontano entrambe come una realtà priva di diversità sia piatta, immobile, svuotata di ogni emozione e, per questo, noiosa. D’altronde, come ci ricorda la voce di Raoul Bova, attore e produttore già noto per il suo grande impegno sociale, “senza diversità non ci sarebbe confronto”. L’incantevole scenario dell’isola di Capri e la prestigiosa voce narrante di Raoul Bova sono gli elementi fondanti del nuovo spot del Capri Art, un singolare festival organizzato da giovani perlopiù isolani che, anno dopo anno, utilizza le armi dell’arte e del dialogo per affermare che la conoscenza e la condivisione di idee faccia della diversità una forza, non un limite, della società. Lo spot della V edizione è visibile sul sito ufficiale del Festival (www.capriartfilmfestival.com ) e sul canale youtube della kermesse (http://www.youtube.com/watch?v=NlguhHyxY7w )Nato da un’idea di Marco Renda, che ne ha poi curato la regia, e scritto da Simone Di Martino, esso è ambientato nella hall del famoso Grand Hotel Quisisana e sul rettangolo verde del campo sportivo S. Costanzo e vede come protagonisti, fra gli altri, gli attori emergenti Margherita Laterza e Vincenzo Trapanese. Il cortometraggio è stato realizzato grazie alla collaborazione della SanMarco Film Production e dell’Augustus Color, uno dei più importanti studi di post-produzione cinematografici d’Europa. Da segnalare, inoltre, che lo spot verrà anche trasmesso su Studio Universal, il canale televisivo della celebre casa di produzione americana che da quest’anno sarà in partnership con il Capri Art. Intanto, per quanto concerne la composizione della giuria tecnica, chiamata a designare i cortometraggi vincenti nel concorso cinematografico, così come per le scorse edizioni, anche quest’anno si profila un parterre di grande prestigio; gli organizzatori infatti hanno appena reso pubblici i primi illustri nomi, quali la nota giornalista Lucia Annunziata (ex Presidentessa RAI, oggi conduttrice di In mezz’ora su Raitre) e Francesco Pannofino (attore e doppiatore fra i più amati dal pubblico italiano, nelle sale cinematografiche durante i giorni del Capri Art con l’attesissimo Boris – il film), che si aggiungono ad Alessandro Cecchi Paone, ormai “vecchio” amico del Capri Art.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©