Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Ravello, Plutarco "torna" a casa all'auditorium Oscar Niemeyer


Ravello, Plutarco 'torna' a casa all'auditorium Oscar Niemeyer
28/09/2011, 10:09

Dal 29 settembre al 1° ottobre 2011 si terrà a Ravello presso la moderna struttura dell'Auditorium Oscar Niemeyer il IX Convegno della International Plutarch Society (I.P.S.) dal titolo "Gli scritti di Plutarco: tradizione, traduzione, ricezione, commento".

L'evento, fortemente voluto ed ideato dalla prof.ssa Paola Volpe Cacciatore, presidente della sezione italiana della IPS, è organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Salerno con il contributo essenziale dell'Amministrazione Comunale di Ravello, guidata dal Sindaco Paolo Vuilleumier, dell'Ente provinciale per il Turismo di Salerno e di Salerno Energia s.p.a.

Al convegno parteciperanno in qualità di relatori, più di cinquanta accademici in rappresentanza delle principali istituzioni universitarie mondiali: questi illustri studiosi sono chiamati a fare il punto sui principali temi degli studi plutarchei (tradizione manoscritta, problemi di ecdotica, traduzioni di età umanistica, metodologie di commento): un campo di indagine e di ricerca umanistica, quello consacrato al prolifico autore di età ellenistico-romana, che vede nell'Università di Salerno un riconosciuto centro di eccellenza, come testimoniato tra l'altro, dall'iniziativa editoriale del Corpus Plutarchi Moralium, fondato dai proff. Italo Gallo e Renato Laurenti e oggi diretto dai proff. Gennaro D'Ippolito, Amneris Roselli e Paola Volpe Cacciatore, nel quale sono stati pubblicati (con testo critico, traduzione italiana e commento) già quarantotto trattati appartenenti ai Moralia plutarchei.

Il congresso ha tra i suoi obiettivi, anche quello di riaffermare il legame privilegiato con la città di Salerno e, in particolare con Ravello, degli studiosi di Plutarco, che già nel 1995 s'incontrarono nella suggestiva cornice di Villa Rufolo per celebrare il loro VI convegno italiano, dal titolo Plutarco e la religione. Un segno di continuità voluto dall'organizzatrice Paola Volpe Cacciatore che, con questa scelta, ha voluto anche rendere omaggio al prof. Italo Gallo, da sempre costante punto di riferimento per gli studi plutarchei.

Per tutte le informazioni (programma, partecipanti, riassunti delle relazioni): è possibile consultare il sito internet www.dsa.unisa.it, curato dalla Dott.ssa Marianna Vigorito dell’Università di Salerno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©