Cultura e tempo libero / Archeologia

Commenta Stampa

"Ravenna Antiqua": al Pala De Andrè la prima edizione


'Ravenna Antiqua': al Pala De Andrè la prima edizione
31/03/2011, 10:03

Il Pala De Andrè di Ravenna si appresta ad ospitare in questo 2011 un nuovo evento fieristico. Si tratta della prima edizione di “Ravenna Antiqua”, fiera di antiquariato in programma sabato 9 e domenica 10 aprile (orario di apertura 9-19).

«Ci siamo convinti e decisi ad organizzare un evento dedicato all’antiquariato a Ravenna in quanto abbiamo riscontrato una continua richiesta da parte del territorio romagnolo di una manifestazione specifica e specializzata – spiegano gli organizzatori di Exposition Service - Ravenna è una città d’arte e di grande tradizione per tutto quello che riguarda la cultura, come dimostrano i tanti appuntamenti che ne caratterizzano l’attività. Una fiera di antiquariato di medio-alto livello come quella da noi organizzata si colloca perfettamente all’interno di questo contesto, peraltro in un territorio privo di manifestazioni qualificate di settore».

Del resto Exposition Service conosce bene lo spazio del Pala De Andrè e la piazza di Ravenna in quanto in città da diversi anni organizza alcuni eventi fieristici, come “Mondo Elettronica”, e conosce altrettanto bene il settore dell’antiquariato, dando vita a fiere dedicate in diverse centri della regione: Bologna, Ferrara, Piacenza, Reggio Emilia.

Dedicato all’antiquariato di medio-alto livello, a Ravenna gli appassionati, gli addetti del settore ma anche i semplici curiosi potranno trovare: ceramiche, dipinti, cornici, tappeti, orologi, gioielli e bigiotterie, sculture, mobili, stampe, libri e tanto altro ancora. Tutti oggetti dal fascino intramontabile quanto attuale.

La passione per l’antiquariato, il piacere di ritrovare oggetti oramai dimenticati, l’opportunità di curiosare e scoprire fra gli espositore rarità, antichità di pregio, oggetti legati alla tradizione fanno di “Ravenna Antiqua” un appuntamento da non perdere. Anche in vista dell’approssimarsi della Pasqua: un’occasione in più per cercare il regalo originale, prezioso, inusuale, carico di ricordi e di emozioni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©