Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Red Bull Paper Wings Finale Italiana Risultati


Red Bull Paper Wings Finale Italiana Risultati
31/03/2012, 09:03

Alzano Lombardo, 30 marzo 2012 - Si è svolta oggi ad Alzano Lombardo (Bg), presso la sede delle Cartiere Paolo Pigna, la Finale italiana di Red Bull Paper Wings, il campionato del mondo di aeroplani di carta riservato agli studenti universitari. Il Red Bull Paper Wings, giunto alla terza edizione, si svolge ogni tre anni e sta ottenendo consensi sempre maggiori: dai 48 Paesi partecipanti nel 2006 si è passati agli 83 del 2009 con 37.000 piloti in gara e agli oltre 85 nel 2012. In Italia l'evento ha toccato 18 atenei in altrettante tappe di qualificazione. Nel Red Bull Paper Wings vengono premiate tre categorie: Longest Distance “volo più lungo”, Airtime “maggiore permanenza in aria” e Aerobatics “volo più acrobatico”. Nella categoria Distance ha vinto Walter Vitale (Università di Catania) con un volo di 30,80 metri, in quella Airtime lo spagnolo Josè Manuel Barea (Università di Salerno) con 7"37 e nell'Aerobatics l'indonesiano Ricky Raymon (Università di Cosenza) con 23 punti. I vincitori della Finale italiana 2012 del Red Bull Paper Wings hanno commentato così il loro successo: Josè Manuel Barea, 25 anni di Cadice (Spagna) è uno studente di Ingegneria Civile all'Università di Salerno, dove è arrivato con il Progetto Erasmus. La "suerte" è il suo motto, oggi ha ammesso sportivamente di aver vinto perché l'aeroplanino del suo avversario ha impattato contro un cameraman. Cosa gli mette le ali? La hause music. Walter Vitale, 22 anni di Catania, è uno studente di Economia Aziendale. Il suo motto è "Se insisti e resisti, raggiungi e conquisti", il suo obiettivo è quello di diventare un manager di successo. Ricky Raymon, 24 anni, indonesiano, studia Scienze Politiche all'Università di Cosenza. "Se vincessi la Finale mondiale di Salisburgo - dice Ricky - mi farei promotore dell'arte di costruire gli aeroplani di carta". Nota curiosa, fra i 39 concorrenti in gara nella Finale c'era una sola rappresentante del gentil sesso, Irene Marchesi dell'università di Firenze, che ha gareggiato nelle categorie Longest Distance e Aerobatics. In occasione della Finale italiana del Red Bull Paper Wings, la nuova e avveniristica sede delle Cartiere Paolo Pigna, partner ufficiale dell'evento, è diventata un grande hangar, dove è intervenuto un numeroso pubblico. La gara, che è terminata alle ore 16, ha visto in giuria il pilota acrobatico Francesco Fornabaio,campione nazionale di freestyle, il designer Piero Lissoni e il direttore della rivista Volare Giuseppe Braga. I vincitori delle tappe delle qualifiche italiane hanno raggiunto Bergamo con voli Ryanair, partner di Red Bull Paper Wings. E adesso, tutti in volo per Salisburgo e... forza Italia!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati