Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

"REDEAMUS AD NEAPOLITANUM" Concorso di poesia dialettale


'REDEAMUS AD NEAPOLITANUM' Concorso di poesia dialettale
26/04/2010, 10:04

NAPOLI - La Lingua Napoletana è una straordinaria risorsa da difendere, un patrimonio d'identità, che può e deve ritornare ad essere un grande fattore d'identificazione territoriale e un importante risorsa culturale ed economico-turistica.

Nell’ambito delle sue attività in favore della cultura napoletana, il Consiglio Provinciale di Napoli presenta la prima edizione del concorso di poesia dialettale “ Readamus ad Neapolitanum”, riservato agli studenti delle scuole medie superiori. Sono previste due sezioni, una a tema libero ed una dedicata al Mare.

Le opere pervenute saranno esaminate e giudicate da una Giuria composta da: Nazario Napoli Bruno (poeta), Silvana Capuano (scrittrice), Ernesto Filoso (giornalista), Fiorella Franchini (giornalista), Umberto Franzese (giornalista).

Le poesie vincitrici meriteranno il Premio finale che consisterà in una Targa della Provincia di Napoli, nella pubblicazione sul sito www.piazzanapoli.it e nella lettura dei testi prescelti durante la serata conclusiva del “Premio Masaniello”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©