Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Regista Premio Oscar Bille August all'Umbria Film Festival

XVII edizione

Regista Premio Oscar Bille August all'Umbria Film Festival
12/07/2013, 11:01

MONTONE (PERUGIA) - Sarà il regista Premio Oscar Bille August il protagonista della quarta giornata domani, sabato 13 luglio, della diciassettesima edizione dell’Umbria Film Festival, che si tiene a Montone (Perugia) fino a domenica 14 luglio 2013 a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Alle ore 21:00,in piazza Fortebraccio (in caso di pioggia le proiezioni si terranno presso il Teatro San Fedele), il regista danese Bille August, già vincitore del Premio Oscar come Miglior film straniero con Pelle alla conquista del mondo e di due Palme d’Oro, riceverà le Chiavi della Città di Montone dalle mani del sindaco Mariano Tirimagno e del regista statunitense Terry Gilliam. A seguire le proiezioni dei cortometraggi dedicati ai bambini, con una selezione internazionale a partire da Linear, del brasiliano Amir Admoni: una linea è un punto che è andato a fare una passeggiata… Quindi, l’animazione irlandese di The boy in the bubble, di Keaalan O’Rourke, che racconta di Rupert, un bambino di 10 anni che si innamora perdutamente per la prima volta. Quando tutto va storto decide di non soffrire mai più per amore e consultando un libro di magia, produce un incantesimo che lo proteggerà per sempre dalle emozioni. Altra animazione con Lift off – Il decollo, della regista olandese Sandra Welte. Joey è un goffo uccello dal becco blu che vive nella splendida giungla di Puerto d’Azur. A causa delle sue piccole ali non riesce a volare, ma quando trova l’amore della sua vita in cima a un grande albero, dovrà armarsi di inventiva. Chiude la rassegna di corti per bambini, l’inglese No ball games, di Richard Pengelley, la storia di un bambino curioso e pestifero che trasgredisce ad una regola e gioca a calcio contro un muro proibito. La palla finisce oltre il muro, in un mondo in cui sono destinati ad andare i ragazzini come lui.

La serata del festival continua con la proiezione in anteprima italiana, alla presenza del regista e di Lizette Gram Mygind, del Danish Film Institute, di Marie Kroyer, di Bille August. Il film racconta di Marie Kroyer,  la donna più bella d'Europa,  una vita felice insieme al marito, il grande pittore danese PS Kroyer e la figlia. Tuttavia, non tutto nel suo mondo è così perfetto come sembra. Dopo il ricovero del marito, malato di mente, Marie parte per le vacanze alla ricerca di pace e comfort, innamorandosi del giovane compositore Hugo Alfvén.

Nel pomeriggio di domani, a partire dalle ore 16:30 presso la Sala del Consiglio Residenza Municipale di Montone, il festival proporrà, come di consueto, latavola rotonda sui Migranti, dal titolo Immigrazione e ritorni: miti e realtà, coordinata da Antonio Ricci dell’European Migration Network Italia e da Alessandro Vestrelli, dirigente del Servizio Rapporti Internazionali della Regione Umbria. Tra gli interventi previsti: Marta Giuliani, dell’European Migration Network Italia; il fotografo freelance Eduardo Castaldo; Antonio Ricci, del Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico; Gina Villone, dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni; Alessandro Cantarelli, della MoneyGram Italia, che tratterà delle rimesse degli immigrati; Giuseppe Bea, della Confederazione Nazionale Artigianato e Piccole e Medie Imprese e Raymond Siebetcheu, studente e ricercatore dell’Università per Stranieri di Siena. Le conclusioni saranno affidate a Carla Casciari, vicepresidente della Regione Umbria. Ai  partecipanti sarà consegnato il volume dell’EMN Italia Gli studenti internazionali nelle università italiane: indagine empirica e approfondimenti, una ricerca EMN sui rimpatri assistiti  e la scheda del Dossier Statistico Immigrazione 2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©