Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Nelle sale restaurate libri, fotografie e papiri

Riapre al pubblico l’Herculanense Museum alla reggia


.

Riapre al pubblico l’Herculanense Museum alla reggia
22/03/2010, 15:03

PORTICI - Ha riaperto i battenti al pubblico nello scorso fine settimana l’Herculanense Museum nella Reggia di Portici. Un’iniziativa nata in collaborazione con i Lions club Portici - Miglio d’Oro, il ministero per i Beni e le attività culturali, la facoltà di Agraria dell’università. Un piccolo presidio di cultura, l’apertura straordinaria del museo rappresenta un’opportunità ad ampio spettro per la città di Portici e non solo, per restituire un bene, la reggia, ricordata solo per la facoltà universitaria. Nelle sale restaurate venti stanze di esposizione classica in cui è possibile ammirare libri, fotografie e papiri. “In occasione del 20 e 21 marzo 2010, grazie al contributo dei Lions che ci hanno dato una mano per far conoscere il museo - ha detto l’architetto Laura Mastursi -  la struttura riapre le porte ai visitatori. Il museo è stato inaugurato a maggio del 2009, grazie alla collaborazione della Sovrintendenza, in particolare del responsabile, dell’architetto Tommaso Russo e grazie ai volontari dell’associazione Ne Art polis, per far si che questo importante intervento di restauro e di allestimento sia fatto conoscere. La reggia è importante non solo per la città di Portici, ma per tutto il territorio vesuviano, attraversa il miglio d’oro, tutte quelle residenze che furono realizzate in contemporanea alla reggia, si deve investire su questo valore aggiunto. Questo edificio nasce come residenza estiva di Carlo III di Borbone”. E’ possibile visitare il museo o in occasione di eventi o prenotando la visita. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet  www.museoercolanense.unina.it.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©