Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Riccardo Simone Berdini anticipa Hugh Jackman ne Les Miserables


Riccardo Simone Berdini anticipa  Hugh Jackman ne Les Miserables
08/08/2012, 11:40

Riccardo Simone Berdini  per la sua bravura è certamente una realtà dello spettacolo italiano. Tantissime le soddisfazioni di questo giovane e polivalente artista, pur potendolo fare, non punta sulla sua bellezza, ma sulla sua indiscussa bravura.

Così ci parla di  Valjean ne  Les Miserables

"Interpretare il ruolo, forse più difficile nella storia del musical, è il sogno di molti performer, io in particolare devo tutto a questo personaggio. ho deciso di fare questo mestiere e ho iniziato l'accademia di musical di Bologna dopo aver visto un video di Colm Wilkinson che cantava il soliloquio iniziale di Valjean nel concerto del 10esimo anniversario. Capii che volevo unire il mio amore per la musica con la passione per la recitazione. Oltre all'enorme impegno vocale la grande sfida è stata attoriale dovendo rendere diverse età di un personaggio molto maturo, inclusa la sua morte da vecchio. Purtroppo drammaturgie e personaggi di questo spessore si vedono raramente in Italia. Finalmente un teatro d'opera si e' deciso a fare un grande passo come questo e nonostante i diritti fossero quelli della School Edition la realizzazione è stata probabilmente al di sopra di qualsiasi versione esistente in Europa con 80 performer e un orchestra di 53 elementi. Pubblico entusiasta, standing ovation, teatro esaurito per tutte le repliche. Spero vivamente che questo segnale venga captato da chi di dovere e faccia comprendere che in Italia è il momento di prendere un altra direzione, di smetterla di continuare a riempire il mondo del musical con spettacoli frivoli, spesso deludenti sotto ogni punto di vista, talvolta imbarazzanti. Gli artisti non se lo meritano e il pubblico non solo e' stufo, ma ormai lo esige. Un attimo di vanità? Che soddisfazione aver anticipato il Kolossal americano che le sale cinematografiche di tutto il mondo aspetta …….. il mio ruolo sarà interpretato da Hugh Jackman! Lo sforzo produttivo del Teatro Comunale di Bologna e della BSMT offrono ora a tutti gli amanti del musical la possibilità di assistere sul palcoscenico di Bologna a questa premiére tanto attesa nel nostro paese, in attesa dell'uscita della versione cinematografica che Hollywood ha deciso di produrre e che uscirà nelle sale di tutto il mondo il prossimo autunno con interpreti di alto livello come Hugh Jackman, Russell Crowe, Anne Hathaway, Sacha Baron Cohen ed Helena Bonham-Carter.  Niente  male!”

Il Teatro Comunale di Bologna e la Bernstein School of Musical Theater, la più prestigiosa scuola di musical che opera in Italia da ormai 20 anni, con sede a Bologna, nella loro oramai collaudata collaborazione hanno dato vita a grandi musical come "Beggar's Holiday" (2008), in prima esecuzione europea - l'unico musical composto dal grande Duke Ellington - e l'anno seguente (2009) in prima italiana il musical "Il bacio della donna ragno" di Kander & Ebb, che ha ottenuto un così grande successo da essere replicato a grande richiesta, nella stagione successiva.

Les Miserables, nonostante il modesto successo dell'edizione parigina, venne notato dal produttore Cameron Mackintosh, che ne volle realizzare una versione in lingua inglese, prodotta dalla Royal Shakespeare Company e diretta da Trevor Nunn e John Caird, con testi inglesi di Herbert Kretzmer e una totale revisione del libretto e dell'orchestrazione.

Questa nuova versione ottiene un successo senza precedenti sia nel West End londinese (dove lo spettacolo viene ininterrottamente rappresentato dal 1985 e ha ormai superato le 10.000 repliche) che a Broadway (vincitore di 8 Tony Awards, in scena dal 1987 al 2003 e nuovamente dal 2006, superando le 7.000 recite).

Dal 1985 lo spettacolo, diventato uno dei musical di maggior successo della storia (insieme a The Phantom of the Opera), è stato tradotto in 21 lingue e rappresentato in 38 paesi, tranne purtroppo in Italia.

Inoltre la prestigiosa Cineteca di Bologna, famosa in tutto il mondo per il restauro e la riedizione dei più importanti film della storia del cinema, proporrà alla fine del prossimo giugno, all'interno della manifestazione "Il cinema ritrovato", l'edizione restaurata del film nella versione anni Trenta di uno dei romanzi con cui ogni età del cinema si è confrontata, appunto I Miserabili.

Les Miserables è uno spettacolo per occhi e orecchi, dove la Francia rivoluzionaria e napoleonica vista da un popolo povero e oppresso terrà lo spettatore incollato alla poltrona, grazie a scenografie, luci e colori che non faranno rimpiangere le edizioni londinese e americana, naturalmente con il sottofondo di canzoni splendide interpretate da un giovane affiatato cast tutto italiano.

Dopo il grandioso successo ottenuto con Les Miserables, presso il teatro Comunale di Bologna, continua la sua fortunata tournee estiva dividendosi fra Fonzie, in Happy Days e Danny, in Grease.

 Lo potremo ammirare:

HAPPY DAYS – 25 agosto a Catona (Salerno)

GREASE:

14 agosto a Porto Recanati (Macerata)

17-18 agosto a La Versiliana – Marina di Pietrasanta (Lucca)

22 agosto a Palermo

23 agosto a Catania

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©