Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Con un nuovo cd l'artista napoletano ancora in primo piano

Ridere per superare la "Crisi" con Enzo Nicolò


Ridere per superare la 'Crisi' con Enzo Nicolò
01/04/2010, 10:04

“ La parola crisi, purtroppo, ultimamente è diventata un vero tormentone per la nostra ambigua e sofferente società al punto da fare parte della vita quotidiana. Ecco perché, prendendo spunto da questa difficile realtà, ho inteso racchiudere in un Cd le varie tematiche riguardanti questo ormai onnipresente termine”. Con queste parole, l’attore, imitatore, cantante e cabarettista, Enzo Nicolò, anticipa i contenuti del suo nuovo lavoro discografico di prossima uscita e presentazione “Stamme tutti in crisi”. “Tra gravi crisi d’identità e di coppia ed ancora, tra crisi economica e matrimoniale- continua il popolare ed applaudito artista- non c’è giorno che non si debba fare i conti con questa parola ed ecco allora, che sfoderando il mio innato ed irrefrenabile senso umoristico e mettendo a punto qualche mia imitazione come nel caso del brano “E mariuole” in cui tiro in ballo il personaggio di Nino D’Angelo, ho cercato di esorcizzare alla mia maniera, cantando, tutte quelle brutture e deformazioni della nostra complessa civiltà”.

Un cd che sarà presto presentato ufficialmente durante una conferenza stampa e che essenzialmente cosa vuole dire e raccogliere?

“Definendolo come un lavoro demo-comico dai doppi sensi - risponde Nicolò- il mio Cd che propone tutte le varie sfaccettature dell’attuale momento di crisi globalizzata, intende raccogliere quel tipo di comicità popolare capace di colpire in maniera semplice e diretta i napoletani. In esso ho racchiuso tutte le mie esperienze di comico, imitatore e cantante facendo leva su dei testi scritti da me e dagli altri due autori Gennaro Daniele e Sasà Riemma, arrangiati egregiamente dal maestro Carmine Liberati”.

Di cosa si parlerà nelle sue canzoni di “Stamme tutti in crisi”?

“ Si parlerà, in maniera satirica ed irriverente, della vita di tutti i giorni e di tutte le realtà della nostra martoriata città come quelle delle amanti dell’est che intascano le pensioni dei loro anziani pseudo-conquistatori, dei travestivi brasiliani, della chirurgia plastica, di facebook, delle feste nuziali tipiche del popolino partenopeo e dell’atavica mancanza di soldi”.

Dopo aver espresso i suoi modi umoristici con le sue esilaranti imitazioni di personaggi della politica, dello sport e dello spettacolo, tra cui quelle gettonatissime della Iervolino di Sgarbi e Di Pietro, Enzo Nicolò, costantemente presente sulle emittenti regionali ed ospite fisso di innumerevoli trasmissioni sportive, continua così nel suo percorso artistico. Tra videoclip, serate e canzoni, ora anche con questo suo prossimo Cd proietterà tra i napoletani una luce fatta di voglia di ridere e di volontà di guardare in maniera disincantata ai problemi di una città che non cambia mai.

Commenta Stampa
di Giuseppe Giorgio
Riproduzione riservata ©