Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Rino Giglio e Nu penziero con Valentina Stella e Patty Marotta


Rino Giglio e Nu penziero con Valentina Stella e Patty Marotta
28/03/2011, 09:03

Nell’ambito della rassegna De-gusta un buon libro e…non solo!, il paroliere Rino Giglio presenterà la sua ultima creazione emozionale: ’Nu penziero – ‘O culore d’ ‘e parole (Boopen Led). Sul palco del Vic’ Street del patron Ciro Gargiulo, Rino Giglio sarà accompagnato da numerosi ospiti: Valentina Stella, Patty Marotta, Bruno Cuomo, Salvatore Ferraiuolo, l’attrice Gabriella Striani, il chitarrista Sergio Carleo, il direttore editoriale Aldo Putignano. Seduti ai tavolini, tra una degustazione e l’altra, i presenti si troveranno di fronte ad una presentazione di libri arricchita da proiezioni e canti a tema. La musica sarà il fil rouge…Durante la serata risuoneranno i successi di Rino Giglio, che hanno fatto sognare ed emozionare. Su tutti spicca Nu penziero.
Rino Giglio, uno dei parolieri più amati della canzone napoletana si racconta attraverso il suo ’Nu penziero – ‘O culore d’ ‘e parole: un prezioso scrigno in cui perdersi, tra parole che sanno arrivare dritte al cuore, tra frasi che hanno il sapore di una melodia, tra racconti in cui tuffarsi senza àncore.

Chi scrive canzoni per lavoro è detto "paroliere", chi sa perché. O forse un perché c'è: la paura, un po' snob, di largheggiare con la parola "poeta". Ma Rino Giglio non se la prende se dici "paroliere", lui sa che il mestiere delle Parole è serio assai - (dalla prefazione di Pietro Gargano).

Quello che troverete all’interno di questo insieme di parole è una buona parte di quello che ho speso della mia vita!...’O culore d’ ‘ pparole…perché questo sottotitolo! La parola è la voce dell’anima! Chi scrive (e non solo, anche chi parla) deve avere l’onestà di sapere cosa dice e a chi si rivolge! La parola è un suono, un magnifico suono, quando la si sa usare. La parola è un’arma micidiale…la parola uccide!... (Rino Giglio).

Il volume contiene i testi di Meglio na canzone e Nuie ca facimme sunnà, scritti in collaborazione con il premier Silvio Berlusconi

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©