Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Aperture straordinarie sino alle 23 e gratuite

Ripartono i “Martedì in Arte”


.

Ripartono i “Martedì in Arte”
25/03/2011, 15:03

AREA VESUVIANA :“Soldi si ma servono principalmente idee, voglia di fare e smorzare le polemiche”, parola di Giancarlo Galan neo ministro dei beni culturali  . Galan che è subentrato al dimissionario Sandro Bondi si è messo subito al lavoro e dopo l’importante annuncio del reintegro del Fus (Fondo unico per lo spettacolo) e lo stanziamento di 80 milioni destinati al recupero del patrimonio storico, architettonico, artistico e archeologico ha dichiarato che il ripristino del sito archeologico di Pompei è prioritario “anche se” – afferma il neo ministro – c’è anche un degrado sociale oltre che culturale”. Potrebbe ritirare le sue dimissioni  da presidente del Consiglio superiore dei Beni culturali Andrea Carandini,  l’archeologo infatti dopo il rientro dei fondi destinati alla cultura si dice pronto a riprendere le redini. Intanto nei siti archeologici vesuviani  ripartono i “Martedì in Arte”, le aperture serali straordinarie e gratuite ai siti archeologici e museali, previste per l’ultimo martedì di ogni mese  fino alle 23,00  programmate sino a dicembre 2011 ed organizzati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.  Martedì 29 marzo, agli scavi di Pompei sarà possibile visitare, guidati da un archeologo, il suggestivo complesso monumentale delle Terme Suburbane, illuminato per l’occasione. Agli  Scavi di Ercolano sarà possibile, invece, accedere gratuitamente, dalle ore 20,00,  al Padiglione della Barca, dove è esposta la celebre imbarcazione rinvenuta nel 1982 sull’antica spiaggia di Ercolano, assieme ad una ricca serie di reperti collegati al mare e alle attività marinare
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©