Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

RIPARTONO I PERCORSI DELL'AUTUNNO DELLE STAGIONI DELL'ANTICA POMPEI


RIPARTONO I PERCORSI DELL'AUTUNNO DELLE STAGIONI DELL'ANTICA POMPEI
22/09/2008, 17:09

E’ dedicata alla ‘Fauna Pompeiana’ la sezione ‘Autunno’ delle Stagioni dell’Antica Pompei, per il sesto anno organizzata dal Laboratorio di Ricerche Applicate della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei

La scelta del tema, spiega la responsabile del Laboratorio dott.ssa Annamaria Ciarallo, deriva dal fatto che ‘’gli ambienti naturali, compresi quelli marini, e le aree coltivate sono caratterizzati da una flora e una  fauna specifici  a loro volta fortemente correlate tra esse: ciò accadeva ovviamente anche nell’antico territorio vesuviano del 79 d. C. ed è testimoniato da affreschi,  mosaici e reperti di varia natura’’.
Sdoppiate anche le sedi dell’iniziativa. Alla fauna del 79 d. C. è dedicata una  piccola mostra tematica con apparato didattico in italiano ed inglese che sarà ospitata presso il Museo Archeologico di Napoli: gli affreschi e i reperti illustreranno la fauna degli ambienti marini, fluviali e palustri, quella dei coltivi,  dei boschi ed infine gli allevamenti grandi e piccoli.
Nell’ Orto Botanico degli Scavi di Pompei invece un percorso didattico metterà in relazione la flora dei principali habitat lì esposta con la fauna specifica del tempo.
Al punto di vendita temporanea presso l’Orto Botanico degli Scavi di Pompei sarà possibile acquistare i prodotti legati al tema realizzati dal Laboratorio di Ricerche Applicate in collaborazione con l’ Antica Erboristeria Pompeiana:  le spugne naturali, la salsa di pesce, (in antico nota come garum ed oggi, leggermente modificata, perché realizzata senza usare le sole interiora del pesce azzurro), la colatura, e i condimenti per pesci secondo Apicio; il miele di millefiori, di tiglio e di rosmarino, tutti consigliati da Plinio, e la cera naturale; i condimenti per carni, pesci e formaggi secondo le ricette di Apicio , e la cocciniglia come colorante.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©