Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

RnS: i giovani al Youth Arise International Festival e alla XXVI Giornata Mondiale della Gioventù


RnS: i giovani al Youth Arise International Festival e alla XXVI Giornata Mondiale della Gioventù
05/08/2011, 15:08

Due importanti eventi internazionali vedranno protagonisti questa estate i giovani del Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS): il Youth Arise International Festival (YAI) e la XXVI Giornata Mondiale della Gioventù (GMG). “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede” (Col 2,7) sarà il tema di entrambi gli appuntamenti. Per l’occasione, il Movimento ha organizzato quattro differenti proposte di viaggio che vedranno la partecipazione di oltre 400 giovani.

Il Festival YAI si terrà dall’11 al 14 agosto, a Gibilterra. Un progetto di formazione riservato all’evangelizzazione dei giovani provenienti da 55 nazioni, prevalentemente dall’Asia e dai Paesi dove vige la persecuzione dei cristiani. Momenti di fraternità, profonde esperienze spirituali e di amicizia, workshop, concerti di musica cristiana, relazioni e testimonianze scandiranno le giornate in preparazione delle giornate di Madrid. Il presidente nazionale RnS, Salvatore Martinez, è il vicepresidente internazionale del network YAI che, dal 1995, anticipa e prepara spiritualmente i giovani partecipanti alla GMG.

Dal 16 agosto, invece, i ragazzi si trasferiranno a Madrid per la XXVI GMG. Il vasto programma ufficiale elaborato dal Pontificio Consiglio per i Laici e dall’Arcidiocesi di Madrid vedrà susseguirsi, in ogni angolo della capitale spagnola, catechesi, Festival della Gioventù, spettacoli, esposizioni e mostre che culmineranno nella Grande Veglia di sabato 20 alla presenza di Papa Benedetto XVI e si concluderanno con la Celebrazione Eucaristica di domenica 21 agosto sempre presieduta dal Pontefice.

«Le Giornate Mondiali della Gioventù - ha commentato il presidente Martinez - conservano ancora un grande fascino progettuale tra i giovani di tutto il mondo. I giovani accorreranno a Madrid per riscoprire la bellezza della fede cristiana nell’insegnamento di Benedetto XVI, così come la generazione che li ha preceduti ha fatto con il beato Giovanni Paolo II. Il cristianesimo ha bisogno di nuovo idealismo, di sapienza creativa, di nuovi linguaggi espressivi. Quando permettiamo di diffondere il Vangelo non con il registro della stanca ripetizione, ma della fantasia dell'amore, allora assegniamo ai nostri giovani un ruolo propositivo e rendiamo la Chiesa più bella, attraente, contagiosa di gioia di vivere. L'esito straordinariamente positivo delle ultime edizioni della GMG ci lascia bene sperare che anche la scristianizzata Spagna trovi nell’entusiasmo dei giovani cristiani di tutto il mondo un monito di speranza nel tempo della crisi e un patrimonio di civiltà da recuperare per una nuova umanizzazione del nostro tempo». Il RnS è un Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.900 gruppi e comunità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©