Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Roberto Scippa in concerto all'Abbey Road di Formello


Roberto Scippa in concerto all'Abbey Road di Formello
15/02/2012, 13:02

Giovedì 16 febbraio 2012, alle 22.00, Roberto Scippa presenta dal vivo il suo nuovo album Vagando Dentro. Un imperdibile appuntamento all'Abbey Road Live Club di Formello (RM) per uno dei cantautori più interessanti degli ultimi tempi. Uscito lo scorso gennaio, Vagando dentro è un eccezionale disco d'esordio che ha subito convinto pubblico e stampa per la bontà dell'ispirazione, la qualità della realizzazione e l'onestà della proposta.

Roberto Scippa è nato a Frascati nel 1980, i suoi ascolti sono precisi e immediati, fin dall'adolescenza: la canzone d'autore italiana e il folk-rock internazionale, De André, De Gregori e Bennato da una parte, Dylan, Springsteen e Cohen dall'altra. Queste due anime si fondono in una prospettiva acustica che Scippa ha portato avanti fin dai suoi esordi: le prime affermazioni dal vivo arrivano nel 2005, seguono i primi premi in concorsi e le prime esibizioni in festival, infine l'intensa pausa creativa dalla quale hanno visto la luce i 13 brani del disco. Vagando Dentro è un'autenticasorpresa, che ha subito lasciato spiazzati alcuni addetti ai lavori. Mario Bonanno (Left), Flavio Ignelzi(Salad Days), Massimo Sannella (Shiver), Ariel Bertoldo (Rockerilla) e Alessandro Basile (Caffè News) hanno scritto considerazioni assai importanti sull'opera. Di Vagando dentro si è accorto anche lo staff di Musicultura: Scippa infatti è tra i finalisti 2012 dell'autorevole premio dedicato alla canzone d'autore.

Il concerto di Formello, durante il quale Roberto Scippa presenterà non solo i brani di Vagando dentro ma anche qualche inedito in anteprima, sarà diviso in due set. La prima parte vedrà il solo Scippa in veste di one man band (con voce, chitarra, armonica, loop pedale, tamburello "a piede"), la seconda con la band dei compagni di viaggio che hanno suonato in Vagando dentro. Appuntamento all'Abbey Road il 16 febbraio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©