Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Per i medici ha solo bisogno di riposo

Robin Williams ricoverato in rianimazione, sta migliorando


Robin Williams ricoverato in rianimazione, sta migliorando
05/03/2009, 20:03

Buone notizie per l’attore americano Robin Williams, ricoverato nella terapia intensiva di un ospedale di Miami, in Florida, città dove era impegnato nella tournee teatrale intitolata “Weapons of Self-Destruction”. E proprio di auto distruzione si tratta, a quanto pare, visto la vista sregolata che ha condotto l’attore fino a poco fa e di cui sta pagando le conseguenze.

La notizia è stata diffusa dal Miami Herald, dopo che l’artista aveva cancellato quattro show nello stato americano. Williams, 57 anni, soffriva di problemi di salute, probabilmente conseguenza dall’abuso in passato di alcol e droghe, e sarebbe sotto osservazione per problemi respiratori. La situazione si è aggravata durante la tournee, fino a rendere necessario il ricovero.

Trasportato in ospedale, Williams è stato sotto osservazione in terapia intensiva e le sue condizioni sembrano essere in miglioramento. I medici, pur decidendo di non dimetterlo ancora, hanno raccomandato semplice riposo. Sul suo sito internet si legge che si tratta soltanto di un affaticamento dovuto agli impegni troppo pesanti di questi giorni, e che la data dello show dell’undici marzo non è stata cancellata.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©