Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Roma, al teatro Trastevere "Di guerra e di sogni"


Roma, al teatro Trastevere 'Di guerra e di sogni'
21/02/2011, 11:02

Al teatro Trastevere a Roma, va in scena DI GUERRA E DI SOGNI testo e regia di Francesco Rossini con Matteo Bolognese, Edoardo Ciufoletti, Alessandro Musto Niccolò Scognamiglio, Francesco Vellei Una guerra. Una delle tante.  Non importa quale, non importa dove. La violenza è assoluta, universale. Il significato che vogliamo darle è opinabile. “Di guerra e di sogni” analizza una delle infinite possibilità della violenza, quella della vendetta. Accanto alla vendetta il passato, ma soprattutto il futuro.  Proprio qui la rabbia diventa fondamento di parole, pensieri, azioni. Quello che resta della morale tenta di contrapporglisi, come sempre senza argomenti, senza potersi spiegare fino in fondo. Andare avanti o scegliere da che parte stare. “Di guerra e di sogni” vuole essere una fotografia. Una fotografia dilatata nella quale i personaggi si lascino osservare. E' nella profondità dei personaggi che avrà luogo la violenza più grande, quella della quale non si scorge minima traccia. Violenza alla quale, forse, possono contrapporsi il ricordo o l'immaginazione di qualcosa di diverso. Ciò che resta della realtà è un' immagine lontana e sbiadita, simile ad una polverosa pellicola degli anni quaranta. Non restano, come sempre, che domande.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©