Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Roma, in scena lo spettacolo ospite Platero e io


Roma, in scena lo spettacolo ospite Platero e io
17/01/2011, 13:01

Sabato 22 e Domenica 23 Gennaio 2011 alle ore 21.00 al Teatro Ygramul in Via N.M. Nicolai, 14 a Roma in scena lo spettacolo ospite Platero e io
La parola diventa musica, la musica diventa parola, l'immagine diventa poesia...
Platero e io è un'opera dolcissima, piena di colori e di luci, un'elegia leggera che narra la storia dell'amicizia, della solidarietà fra l'uomo e l'animale, compagni di viaggi, scorrerie, ricordi, riflessioni. Platero è la semplicità, la purezza, la tranquillità, la pace fra l'uomo e la natura, quando l'uomo ritrova il rispetto e un po' d'ordine e un acino di umanità. Sul dorso di Platero si può percorrere la natura con occhi diversi, per sentieri inusitati, fra domande lungamente ignorate, fra stupori perduti, fra pene e dolori e forse, al temine dell'intrico dei sentimenti, ognuno incontrerà se stesso, anche se stenterà a riconoscersi.

Dovunque ci sono bambini, esiste un'età dell'oro. Dovunque ci sono bambini, si possono raccontare favole. Dovunque ci sono uomini la cui memoria affonda le radici nell'età dell'oro, lì c'è Platero. Un piccolo asino peloso e soave, tenero e affettuoso, col dorso argentato. La storia di Platero è la storia di un'amicizia e l'amicizia fabbrica amici.
Luciano Falcinelli


Testo teatrale di Luciano Falcinelli tratto da “Platero y yo” di Juan Ramon Jimenez

Interprete: Luca Tironzelli
Musiche: Eduardo Sainz de la Maza
Chitarra: Sandro Lazzeri
Disegni: Chiara Cardini
Regia: Luciano Falcinelli
Date: Sabato 22 e Domenica 23 Gennaio 2011
Orario: 21.00
Luogo: Associazione Culturale - Teatro Ygramul in via N. M. Nicolai, 14 - Roma
Durata: 60 minuti

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©