Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Il monumento fu dedicato da Adriano alla dea della bellezza

Roma: inaugurato Tempio di Venere dopo 26 anni di restauro


Roma: inaugurato Tempio di Venere dopo 26 anni di restauro
11/11/2010, 18:11

Finalmente, dopo 26 anni di lavori di restauro, è stato inaugurato, nel foro romano, il Tempio di Venere: un monumento voluto dall'imperatore Adriano, dedicato alla dea della bellezza e alla Città eterna, inaugurato nel 141 d.c. dal successore, Antonino il Pio. Hanno preso parte all'inaugurazione: Francesco Maria Giro, sottosegretario ai Beni culturali, Roberto Cecchi, commissario delegato per le Aree archeologiche di Roma e Ostia Antica e Anna Maria Moretti soprintendente per i beni archeologici di Roma. All'architetto Claudia del Monti il compito di illustrare il progetto. "L'inaugurazione del tempio di Venere avviene - ha spiegato il sottosegretario Giro - a dispetto della maliziose critiche della opposizione, male informata, che dice che il Governo è poco attento alla cultura e alla archeologia. Nel foro romano stiamo rispettando il crono-programma che ci siamo dati al dettaglio, e stiamo procedendo al risanamento di un'area molto degradata, dissestata, abbandonata da governi di ogni colore". Questa è una delle tappe di un vasto programma che riguarda il Foro romano. La manutenzione straordinaria di tutta l'area del tempio e le sistemazioni funzionali per l'apertura al pubblico dell'area monumentale sono dovute all’intervento del commissario delegato. Sono stati impegnati 264.084,80 euro per realizzare il progetto.

 

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©