Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Crescenzo: “Fondamentale la vicinanza delle istituzioni”

Roma, Shoes’n’Show - Fiera Internazionale della Calzatura


Roma, Shoes’n’Show - Fiera Internazionale della Calzatura
04/12/2010, 12:12

Puntare sui nuovi mercati arabi e medio-orientali per vincere le sfide della competitività mondiale. E’ l’obiettivo di Shoes’n’Show-Fiera Mediterranea della Calzatura presentata ufficialmente ieri, presso la sede nazionale di Unioncamere-Roma, ai portavoce istituzionali ed ai corrispondenti esteri in Italia delle testate più rappresentative del Mediterraneo. Occasione per ribadire, come più volte è stato sottolineato, l’attenzione dei mercati esteri, alla grande produzione targata Made in Italy. A dare sostegno all’iniziativa che dal 29 gennaio prossimo porterà a Caserta il meglio della produzione nazionale e locale del settore calzaturiero, la Provincia di Caserta in prima linea con Camera di Commercio e Cna nella realizzazione dell’evento fieristico. Al tavolo dei relatori, Antonio Crescenzo (presidente di Tamarin Group, società che ha ideato e voluto a Caserta, la fiera della calzatura); Francesco Geremia (Segretario della Cna di Caserta); Francesco Canzano (VicePresidente della Camera di Commercio di Caserta); Raffaele Parretta (in rappresentanza del Presidente della Provincia, Domenico Zinzi); Jolanda Capriglione (curatrice della Mostra e del Museo della Calzatura); Carmine Gambardella (Preside della Facoltà di Architettura della Sun); Carlo Benigno (Presidente del consorzio calzaturiero Unica); Salvatore Verbale (responsabile della Fondazione Zefiro e che ha portato i saluti degli Europarlamentari Gianni Pittella e Mario Mauro, bloccati ieri a Bruxelles dalle forti nevicate che hanno colpito il nord Europa); Roberto Liberti (Ricercatore della Sun). In rappresentanza della stampa estera, Talal Khrais, libanese, corrispondente dall’Italia di numerose testate della penisola arabica, esperto dei Paesi Arabi e dell'Italia, collaboratore del Quotidiano As Safir (Libano ) dal 1986, responsabile delle Relazioni Internazionali del Centro Italo Arabo Assadakah e gestore del sito www.assadakah.it. Assente, ma collegato in video, il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone che ha elogiato l’iniziativa ed illustrato il piano dell’Ente camerale per dare sostegno e forza alle produzioni calzaturiere casertane: “Il progetto Shoes’n’Show-Fiera Mediterranea della Calzatura- ha dichiarato- interessa tutta quell'imprenditorialità, che ha la voglia di produrre, inventare ed esportare in tutto il mondo il meglio della manifattura locale. Noi saremo al loro fianco, sostenendo chi è capace di mettersi in gioco sul mercato, come quello Mediterraneo, attraverso idee innovative che mantengano il passo con il progresso e che fanno del nostro Made in Italy, un'eccellenza”.
Dagli organizzatori un ringraziamento alle istituzioni per il sostegno ricevuto: “La positiva sinergia che si è creata intorno al progetto S’n’S- ha spiegato Crescenzo- ci conferma della bontà del piano. Tamarin si è fatto portavoce del coordinamento organizzativo della manifestazione, che si svolgerà a Marcianise il 29 e 30 gennaio prossimo ed a seguire l’1 e 2 luglio, e che punta a diventare occasione stabile di confronto e valorizzazione del comparto. Il progetto espositivo, i cui obiettivi sono la promozione e la diffusione dell'offerta italiana e casertana del made in Italy e dell'Italian Style, si terrà all’interno del complesso polifunzionale Tamarin. L'area espositiva si sviluppa su una superficie di 14.500 metri quadrati, nel cuore della Regione Campania, vicina al fascino della provincia. Il progetto, ha individuato nel mercato calzaturiero di Terra di Lavoro, ingiustamente sconosciuto ai grandi osservatori, buone possibilità di sviluppo, che rappresentano una grande opportunità, un primo grande test del dopo-crisi, per rilanciare la nostra economia sull'export. Obiettivi resi possibili- conferma Crescenzo- grazie alla vicinanza delle istituzioni e dei suoi rappresentanti a partire dagli Europarlamentari Gianni Pittella e Mario Mauro che hanno sposato sin dal principio il progetto di sviluppo per il Mediterraneo e grazie anche alla collaborazione del Presidente della Camera italo-araba, Sergio Marini. Sinergie che hanno rafforzato il progetto S’n’S, realizzato in collaborazione con Cna e Camera di Commercio di Caserta.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©