Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Molti problemi per tutti i cittadini

Roma: switch off per il digitale; Palazzo Chigi resta senza TV


Roma: switch off per il digitale; Palazzo Chigi resta senza TV
17/11/2009, 09:11

ROMA - Ieri Roma è diventata la prima capitale d'Europa coperta dal digitale terrestre: sono stati spenti i ripetitori dell'analogico e accesi i ripetitori del digitale. Tutto a posto? Non esattamente. Ci sono stati problemi a non finire, come dimostra il fatto che il numero di assistenza del Dipartimento per le Comunicazioni (800-022000) è stato letteralmente preso d'assalto: oltre 20 mila telefonate prima delle 12. Il problema era quasi ovunque lo stesso: non si prendevano i canali digitali, vedevano solo lo schermo nero. E non era questione di risontinizzazione dei canali, se anche Palazzo Chigi è rimasto senza TV. Anche per loro, fino a sera, solo schermi neri.
Per fortuna verso le 19 una parte non indifferente dei cittadini ha cominciato a vedere di nuovo le trasmissioni. Tuttavia questi sono i problemi di Roma; problemi simili si stanno riscontrando in Sardegna, dove lo switch off è già avvenuto e dove un terzo almeno - secondo stime attendibili - dei residenti non vede i canali televisivi col decorder (nell'elenco bisogna considerare che chi ha Sky, che sta facendo affari d'oro, grazie ai disservizi del sistema). Tra due settimane toccherà alla Campania: anche in questo caso ci saranno gli stessi disservizi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©