Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Roma, un concerto per la pace


Roma, un concerto per la pace
17/09/2009, 10:09


“Per costruire la Pace, combatti l’ignoranza”. Con questo slogan il Jane Goodall Institute Italia (JGI-Italia) celebra il 21 settembre a Roma alle ore 18.00 la Giornata Internazionale ONU per la Pace, in collaborazione con il Comune di Roma, il Centro Informazione delle Nazioni Unite (UNRIC) e il Pio Sodalizio dei Piceni. “Il senso delle Giornate internazionali” dice Daniela De Donno presidente JGI-Italia “è quello di creare consapevolezza in particolare nelle nuove generazioni e per questo il JGI-Italia ritiene indispensabile che i giovani e i bambini siano protagonisti attivi”. A Roma si terrà presso il Complesso Monumentale dei Piceni (via dei Coronari) un “Concerto per la Pace” per voci bianche e ensemble diretto dal Maestro Nocolò Iucolano. Il concerto, interpretato dai musicanti e dai giovani coristi del Conservatorio di Latina, sarà accompagnato da letture da parte di bambini e giovani di Roma di loro brevi scritti per la pace. La poetessa Annalisa Comes leggerà “Vibe e le Cicogne”, favola per la pace. Condurrà la serata l’attrice Elsa Agalbato. Sarà proiettato (5 min) il video “Essere bambini a Kigoma” di Giuliana Palmiotta. Creata sugli studi pionieristici della scienziata Jane Goodall, Messaggero di pace dell’ONU, l’organizzazione Istituto Jane Goodall Italia promuove nelle realtà più povere una crescita socio-economica che crei autonomia. Inoltre in Italia è impegnata a responsabilizzare i giovani verso il proprio futuro, l’ambiente e le risorse. La Giornata è dedicata al programma educativo per i bimbi orfani per l’AIDS di Kigoma, in Tanzania (www.janegoodall-italia.org).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©