Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Rubati inediti della Pausini, coinvolto ex chitarrista

Sei brani diffusi prima dell'uscita del disco

Rubati inediti della Pausini, coinvolto ex chitarrista
24/11/2011, 10:11

Una strana vicenda quella che ha coinvolto la Pausini. Un misto tra amore, vendetta e illegalità. Termini che nessuno dei fan si sognerebbe mai di accostare alla cantante. E invece è accaduto che Laura si sia ritrovata a dover denunciare la diffusione illegale di sei brani del suo nuovo album “Inedito” . La Guardia di Finanza di Milano ha infatti scovato lo scambio pirata dei file musicali, risalente a molto prima dell’uscita del suo capolavoro, che è già in vetta alle classifiche. Fin qui nulla di strano. L’anomalia è che nelle indagini sarebbero coinvolti, oltre ad un casertano, anche il suo ex chitarrista. Secondo le voci che sono iniziate a circolare, Daniele Fersini, che lavorava dal 1996 con la Pausini, sarebbe stato licenziato per fare spazio al nuovo chitarrista, Paolo Carta, tra l’altro nuovo compagno di lei. Sarebbe dunque scattata la vendetta da parte dell’uomo, che avrebbe sottratto i file e ne avrebbe permesso la diffusione pirata su internet. L’allarme era comunque arrivato un po’ di tempo fa. “Eravamo chiusi in un teatro per preparare il nuovo spettacolo con 25 canzoni.  Avevamo predisposto sei file con le canzoni e ci siamo accorti che le canzoni sparivano: prima una, poi due, e negli ultimi tempi sei.”, ha dichiarato Riccardo Benini, manager della Pausini, la quale aveva denunciato l’accaduto, permettendo di indagare alla Gdf. Le indagini sui responsabili sono tutt’ora in atto, e fanno pensare ad un coinvolgimento diretto da parte dell’ex chitarrista della cantante.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©