Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Sagra dei prodotti tipici nel suggestivo borgo di Cusano Mutri


Sagra dei prodotti tipici nel suggestivo borgo di Cusano Mutri
16/06/2012, 10:06

Anche quest’anno si rinnova il tradizionale appuntamento della “Sagra dei Prodotti Tipici Locali”, dal 21 al 24 giugno a Cusano Mutri (BN), caratteristico e suggestivo centro storico sannita, che ricordiamo far parte dei Borghi più belli d’Italia, importante marchio nazionale che contrassegna paesi dal grande fascino e dall’ambiente incontaminato.
L’iniziativa è promossa dal Comune di Cusano Mutri in collaborazione con la Regione Campania, la Provincia di Benevento, l’Ente provinciale per il Turismo di Benevento, la Camera di Commercio di Benevento, l’Ente Parco Regionale del Matese, il Forum dei Giovani di Cusano Mutri, l'associazione culturale Barak e la Pro Loco di Cusano Mutri e Civitella Licino.
Inoltre, quest’anno è prevista la partecipazione dell’Associazione SLOW FOOD Valle Telesina, che sarà presente con un percorso degustativo con i Laboratori del Gusto. L’Associazione, che opera a livello internazionale, ha come obiettivo la promozione, l’educazione e la salvaguardia del cibo come piacere, cultura, tradizione, identità e di uno stile di vita rispettoso dei territori e delle tradizioni locali.
Viene offerta ai turisti la possibilità di trascorrere giornate serene e immerse in paesaggi naturalistici mozzafiato; di godere del paese con i suoi vicoli, slarghi e piazze, accolti dall’ospitalità e dalla cordialità dei cusanesi. Inoltre sono previste escursioni a piedi, a cavallo o in quad; visite guidate alle forre di Lavello e al Salto dell'Orso, dove si potranno ammirare specie botaniche in via di estinzione; infine, gite al vicino Parco geopaleontologico ed il Paleo- Lab a Pietraroja.
Faranno da cornice i maestri intagliatori di legno, lavoratori della pietra e del ferro, che nelle loro botteghe artigianali proporranno i manufatti artigianali e di originale bellezza.
Il piatto forte è costituito dalla gastronomia tradizionale. I turisti potranno rifocillarsi ed assaggiare i piatti della tradizione contadina a base di funghi, asparagi, tartufi, arrosti misti alla brace, taglieri di prosciutto e altri salumi, cacciagione e altri prodotti del territorio matesino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©