Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

26 luglio ore 19

Salerno ospita il Corteo degli Sposi


Salerno ospita il Corteo degli Sposi
25/07/2009, 13:07

Champagne, fuochi d’artificio e musica popolare per il déjà-vu nuziale in programma a “Salerno Creativa” domenica 26 luglio. Per il “Meeting nazionale della creatività” diretto da Paolo Apolito in collaborazione con Peppe D’Antonio, dalle 19 per le vie del lungomare salernitano 70 coppie sfileranno animando il “Corteo degli Sposi”.
In abiti lunghi, stravaganti, fuori moda, allegri, ereditati, ingialliti, vergini, eleganti, i 140 che hanno detto “Sì” passeggeranno dal cine-teatro Augusteo fino a piazza Cavour, percorrendo il Lungomare e mostrando - non per esibizionismo ma per curiosità antropologica - i cambiamenti del costume di un territorio che vuole domandarsi a quale sviluppo sociale e culturale sia destinato.
La marching-band Salerno Street Parade suonerà musica Dixieland «accompagnando gli sposi in una maratona magmatica alla quale parteciperanno cittadini campani ma anche coppie di immigrati provenienti tanto dal Senegal quanto dalla Nigeria e dallo Sri Lanka», spiega Apolito, «mentre sarà curioso osservare la sfilata guidata da bambini-paggetti che anticipano il passo dei loro genitori. Sarà altrettanto divertente e emozionante ammirare nella processione alcune spose in attesa del primo parto, o ancora madri e figlie unite non solo dall’abito fatidico bensì dalla volontà di badare al nucleo familiare. Sebbene qualche signora maritata ormai nel dopoguerra ribadisca con fierezza che “è sempre la donna a portare i pantaloni in casa. Perciò con gli uomini ci vuole molta pazienza”».
Una giornata dedicata a chi ha scelto le nozze per dare un senso e un valore alla propria esistenza di uomo e di donna, ben oltre i dogmi religiosi e gli obblighi dell’educazione familiare. È qui che sono da esempio di sacrificio volontà amorose che nei secoli addietro si sono espresse anche abbinando due matrimoni in un’unica cerimonia: magari quando si viveva in un’epoca non consumista e voyeuristica, e pur di compiere il passo si era disposti a unificare il rito per ridurre le spese.
Tra i partecipanti all’insolito “Corteo degli Sposi”, anche il sindaco di Novi Velia (SA), signora trentenne che vestirà contemporaneamente l’abito bianco e la fascia tricolore. E una coppia di Angri sposata da mezzo secolo.
A conclusione della camminata di sposi, più o meno novelli, fuochi d’artificio e coppe di spumante, e dalle 21.30 in piazza Cavour il concerto-affabulazione di Peppe Barra, che presenta le storie del cd “N’attimo”.
Teatro di strada, itinerari eno-gastronomici, performing art, concerti, residenze d’artista studi sui new media, workshop, sperimentazioni etniche sono le vertebre di “Salerno Creativa – Meeting nazionale della creatività”, corpo pulsante che dallo scorso 25 giugno e fino al 31 luglio esaltano il centro storico della città.
Il progetto promosso e organizzato dal Comune di Salerno e co-finanziato dall’Unione Europea e dalla Regione Campania è inserito nel “Viaggio della Creatività”
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.