Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Salerno, presentato "Barocco e non solo"


Salerno, presentato 'Barocco e non solo'
20/05/2010, 14:05


SALERNO - Il racconto del Mito della creazione aspettando l’alba ai piedi dei Templi greci di Paestum e le quattro gloriose Repubbliche Marinare riunite nell’era della globalizzazione sotto un’unica magnifica Costa: sono i due attesissimi eventi – gratuiti – che accoglieranno i turisti nella provincia di Salerno tra l’ultimo weekend di maggio e il primo di giugno. Gli appuntamenti rientrano nell’iniziativa “Barocco … e non solo” – Primavera 2010 promossa dall’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno – presentato ieri mattina a Milano presso lo Spazio Milano Tourist ex Cobianchi e questa mattina a Salerno presso la sede dell’Ente – per disegnare, attraverso percorsi inesplorati, produzioni inedite e rievocazioni, quell’ideale filo di Arianna tra le bellezze storico culturale di Salerno e la sua suggestiva storia. Un viaggio nel presente e nel passato che, partendo dalla corrente artistica del barocco, permetterà di apprezzare il suo variegato patrimonio artistico assistendo nel contempo a celebrazioni dalla speciale formula di intrattenimento. La direzione artistica è di Gaetano Stella, regista teatrale esperto nell’organizzazione di rievocazioni storiche.

Il progetto rientra nel programma di interventi messo in campo dall’Amministratore dell’Ente Provinciale per il Turismo, Marisa Mirella Prearo, volti alla promozione, valorizzazione e diffusione dell’immagine del territorio della provincia di Salerno e dei suoi luoghi storici ricchi di arte e cultura, nonché alla pianificazione, come per Amalfi, di azioni future di marketing territoriale.

A delineare la trama dell’evento saranno sei itinerari turistici – dal 27 maggio al 5 giugno (ad esclusione di 30-31 maggio e 1 giugno) – che, con partenza/arrivo da Salerno, Amalfi e Paestum condurranno gli interessati per le viuzze dei 20 luoghi prescelti, e le loro chiese, musei e scavi ricchi di storia, miti e leggende. Il singolare viaggio sarà animato da diverse perfomance.

La prima si realizzerà a Paestum la notte tra il 28 e il 29 maggio dove, per la prima volta, gli Scavi Archeologici saranno aperti ad uno spettacolo notturno. Ai piedi del Tempio di Nettuno, recitazione e danza si uniranno al profumo di mirto e alloro, al sapore del miele, mentre l’illuminazione di torce alimentate a cera, la chiusura al traffico ed il contatto diretto con lo spazio scenico, traghetterà idealmente all'epoca della Magna Grecia per narrare “L’Alba dei Tempi”, suggestivo percorso sensoriale tra le ultime ore della notte ed il sorgere dell’alba.. Una produzione inedita sul mito pelagico della creazione che vedrà in scena 21 protagonisti ai quali si aggiunge la partecipazione straordinaria di Sebastiano Somma nel ruolo di Callimaco e Silvia Bilotti alias Eos (l’alba) che va incontro al sole.

L’attore partenopeo sarà protagonista anche della rievocazione storica in programma ad Amalfi, teatro (nei week end del 29 e 30 maggio, 4 e 5 giugno) della “Festa delle Antiche Repubbliche Marinare”. Quattro giornate di eventi, celebrazioni ed attività sportive che mirano ad essere un punto di partenza per dare avvio ad un “patto di solidarietà” tra le quattro città (Amalfi, Genova, Pisa e Venezia) ed all’emissione della “Card Repubbliche Marinare” contenente facilities “in esclusiva” per i soggiorni turistici nelle stesse.

Cortei storici di sbandieratori e pistonieri, concerti di musica da camera e spettacoli sulla leggenda dell’amore tra Ercole e la ninfa Amalfi, una degustazione di sapori veneziani, la Regata dei Saraceni - 1° Trofeo Velico Città di Amalfi, con la cerimonia solenne dedicata alla consacrazione delle chiavi delle quattro antiche repubbliche alla presenza dei loro sindaci e la consegna del Premio Tarì d’Oro i momenti salienti della Festa. Le escursioni e gli spettacoli sono gratuiti. È richiesta la prenotazione presso la segreteria dell’evento ai numeri 089 230414 – 089 231432 (9.30-13.30/15.30-17.30) oppure all'indirizzo e-mail lalbadeitempi@eptsalerno.it. L’elenco completo delle strutture ricettive e dei pacchetti turistici fruibili è disponibile online al sito www.turismoinsalerno.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©