Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

SALVATORE CUOMO DAL GIAPPONE AL PIZZAFEST


SALVATORE CUOMO DAL GIAPPONE AL PIZZAFEST
03/09/2008, 14:09

Anche quest’anno l’imprenditore italo-giapponese Salvatore Cuomo, che ha fatto della pizza e la cucina italiana il suo biglietto da visita in Asia, partecipa con una squadra di quindici pizzaioli del Sol Levante, al più importante evento dedicato alla verace pizza napoletana, il PizzaFest giunto alla tredicesima edizione, dall’11 al 21 settembre 2008 presso la Mostra d’Oltremare di Napoli, dove assaporare le specialità delle pizzerie italiane ed estere

 
In Giappone la Pizza Napoletana ha un solo nome Salvatore Cuomo, dal genio e la capacità imprenditoriale del suo fondatore, frutto dell’unione tra la scaltra napoletaneità paterna e l’operosità giapponese materna. Trapiantato a Tokyo Salvatore Cuomo non ha che un disegno da portare avanti, proporre la pizza ai giapponesi e rendere il tradizionale piatto campano un baluardo del made in Italy anche lì dove l’alimentazione è del tutto differente da quella europea, convinto che se una cosa è buona, lo è al di là dei gusti nazionali.
 
E lo fa con grande costanza e professionalità, tanto che oggi con il marchio Salvatore Cuomo Japan, ed un numero imprecisato di ristoranti (circa 70 tra il centro di Tokyo, Hong Kong e Pechino, con nuove aperture anche in franchising che si susseguono ad un ritmo di due al mese) è conosciuto in tutto il mondo, come l’anello di congiunzione tra il Giappone e l’Italia nei difficili e irraggiungibili meandri dell’alimentazione dei due paesi.
 
Per fare ciò nel modo più esclusivo non può rinunciare al PizzaFest, la manifestazione organizzata dall’Associazione Verace Pizza Napoletana, più prestigiosa e conosciuta nel panorama internazionale, che si svolge dall’11 al 21 settembre a Napoli, negli spazi esterni della Mostra d’Oltremare. Così, partecipa alla grande, con un’equipe di 15 tra i più esperti pizzaioli dei ristoranti Salvatore Cuomo, rappresentati dai tre finalisti del Qualifying Trial della compagnia, conclusosi il 13 luglio scorso, proprio per l’edizione PizzaFest 2008, con la vittoria dei pizzaioli Momoo, Sekiguchi e Nishibara.
 
Vincere il concorso del PizzaFest è un traguardo ambito, per gli addetti ai lavori, dove la competizione è fortissima, perciò la formazione di Salvatore Cuomo ed i suoi “pizzaioli”, è pronta a prender parte al Vota la Pizza 2008, che nel corso dell’evento vedrà il pubblico decretare la migliore pizzeria, valutando non solo la bontà del prodotto, ma anche l’organizzazione e la qualità del servizio, sotto un unico denominatore Verace Pizza Napoletana, realizzata seguendo scrupolosamente i dettami del disciplinare S.t.g. (specialità tradizionale garantita) Pizza Napoletana.
 
Ambasciatore all’estero, Salvatore Cuomo importa dai fornitori campani per i suoi ristoranti, mozzarella, pomodori Sammarzano e farina, esaltando la pizza e l’internazionalizzazione, la stessa finalità dell’associazione Verace Pizza Napoletana, che valorizza, promuove, e rappresenta l’emblema del made in Campania perseguendo l’obiettivo di tutelare la tipicità del prodotto garantendo gli elevati standard qualitativi della verace pizza napoletana.
 
PizzaFest sarà aperto al pubblico tutti i giorni dalle ore 19 alle 24, e al costo del biglietto di ingresso di 10 € darà diritto a gustare la pizza, una bibita, un caffè e il limoncello, oltre ad assistere ad uno dei tanti spettacoli in programma nel corso della manifestazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©