Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

San Gennaro Vesuviano, sabato prende il via la Fiera Vesuviana


San Gennaro Vesuviano, sabato prende il via la Fiera Vesuviana
10/09/2009, 17:09


Sabato prossimo alle ore 18.30, nell’emiciclo del Convento dei Frati Minori di San Gennaro Vesuviano, avrà luogo la Cerimonia Investitura del “Catapano” (Maestro di Fiera) per il Sig. Giovanni La Marca, con la quale si inaugura la 396^ edizione della Fiera Vesuviana, in programma dal 12 al 20 settembre 2009, nell’area dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente “Filippo Silvestri” di San Gennaro Vesuviano (Na). La Fiera Vesuviana, l’evento fieristico più antico della Campania, è organizzata, quest’anno, per la prima volta, dalla Fondazione Alfredo Catapano.
Alla cerimonia inaugurale interverranno: il Presidente della Fondazione Alfredo Catapano, Vincenzo Catapano; il Vescovo di Nola, S.E. Beniamino De Palma; il Presidente della Provincia di Napoli, On. Luigi Cesaro; il Presidente dell’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa, Giuseppe Catapano; il Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, On. Paolo Russo; il Sindaco di San Gennaro Vesuviano, Aniello Giugliano; il Direttore Organizzativo della Fiera, Daniele Cannellini; Sindaci e Amministratori del Comprensorio Vesuviano; Autorità Civili e Militari.
La 396^ edizione della Fiera Vesuviana è organizzata dalla Fondazione Alfredo Catapano, in collaborazione con il Comune di San Gennaro Vesuviano e il “Comitato Fiera Vesuviana” e si svolgerà dal 12 al 20 settembre 2009 presso l’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente “Filippo Silvestri” di San Gennaro Vesuviano. Hanno patrocinato l’iniziativa: l’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa; la Regione Campania; la Provincia di Napoli e il Comune di San Gennaro Vesuviano.
“La Fondazione Alfredo Catapano - sostiene il Presidente Vincenzo Catapano (nella foto) - nell’organizzare e sostenere, per la prima volta, la Fiera Vesuviana intende assecondare le istanze e le vocazioni provenienti dalla difficile e complessa realtà vesuviana e, nello stesso tempo, consolidare nobili tradizioni attraverso l’attivazione di percorsi di crescita collettiva sociale ed economica. Il nostro obiettivo, dunque, è quello di proiettare l’evento, in vista delle celebrazioni del quattrocentenario, tra le manifestazioni più importanti che hanno luogo nel Mezzogiorno d’Italia. La nostra sfida è quella di riportare la Fiera Vesuviana ai fasti di un tempo, facendola tornare ad essere un punto di riferimento per le eccellenze produttive della Campania in generale e del Area Vesuviana in particolare. Gli sforzi profusi dalla Fondazione – conclude Catapano - vanno in questa direzione, per cui sin da subito abbiamo voluto dare un’impronta diversa rispetto al recente passato, proponendo una formula innovativa nel solco della tradizione”. La Fiera si estende su una superficie di circa 50.000 mq di esposizione suddivisi in: Area Stand, sia indoor che outdoor; Area Convegni e Corsi di Formazione; Area Spettacoli; Area esposizione bestiame (soprattutto equino e bovino); Area Spettacoli Equestri; Area “Sagre”. Saranno circa 200 gli espositori presenti in fiera, scelti tra aziende, enti ed istituzioni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©