Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

SAN LORENZO QUEST’ANNO REGALERA’ LACRIME ABBONDANTI MA IN RITARDO


SAN LORENZO QUEST’ANNO REGALERA’ LACRIME ABBONDANTI MA IN RITARDO
08/08/2008, 16:08

Non resteranno delusi neppure per quest’anno gli amanti della festività di San Lorenzo che, com’è ben noto, coincide con il suggestivo spettacolo regalato dalla pioggia di meteore. Le previsioni degli esperti sono confortanti: quest’anno San Lorenzo regalerà “lacrime” in abbondanza, anche se lievemente in ritardo rispetto alla data canonica. Si è calcolato, infatti, che le cosiddette stelle cadenti avranno un picco il 12 agosto anziché il 10 - al suo massimo lo sciame raggiungerà le 100-120 meteore all’ora, ma nel nostro cielo saranno visibili al massimo alcune decine. “Qualcosa si vedrà di sicuro anche il 10 - spiega Gian Paolo Tozzi, astronomo dell’osservatorio di Arcetri in provincia di Firenze, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica - anche perché l’attività è in aumento già dalla fine di luglio. Il massimo si avrà il 12 tra le 13.30 e le 16, quindi invisibile per noi, quindi meglio allontanarsi dalla città e guardarle la notte tra l’11 e il 12”. Per godersi al meglio lo spettacolo l’esperto consiglia di attendere il tramonto della luna, dopo la mezzanotte, e guardare in direzione nord nord-est della volta celeste, fra la costellazione di Cassiopea, a forma di W, e quella di Perseo.

 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©