Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

San Michele Arcangelo 2010: la Polizia di Stato festeggia il Santo Patrono


San Michele Arcangelo 2010: la Polizia di Stato festeggia il Santo Patrono
29/09/2010, 15:09


NAPOLI - Nel pomeriggio, come da consolidata tradizione, ricorre la festività di San Michele Arcangelo, Santo Patrono e protettore della Polizia di Stato, la cui celebrazione sarà accompagnata dalla 5^ Edizione del “Family Day”. L’iniziativa nasce dalla volontà di creare un momento di aggregazione tra gli operatori di Polizia e le loro famiglie, per consentire a tutti coloro che svolgono questa difficile professione, ed ai loro cari, di trascorrere qualche ora di svago insieme, lontano dalle preoccupazioni del quotidiano. Per le celebrazioni di quest’anno, il Questore Santi Giuffré ha individuato una “location” molto suggestiva, il Parco Vanvitelliano del Fusaro a Bacoli che, con la celebre “Casina” – collegata alla sponda del lago da un ponticello di legno – si inserisce tra le più raffinate produzioni architettoniche settecentesche, opera di Luigi e Carlo Vanvitelli. E’ qui che, sin dalle ore 16,30, sarà allestita la mostra iconografica dal titolo “San Michele Arcangelo: tra culto ed arte” avente ad oggetto opere di varia fattura tutte raffiguranti il patrono della Polizia di Stato, attribuite ad artisti di elevata fama ed allestita con la collaborazione del Compartimento della Polizia Stradale della Campania. Le opere, inserite in un catalogo che sarà distribuito contestualmente, appartengono all’Assistente della Polizia di Stato ALBANO Vincenzo, in servizio presso il Reparto Interventi Polizia Stradale di Napoli, il quale le ha raccolte in una collezione di notevole pregio.
Oltre alla mostra, nel parco circostante la Villa saranno allestiti automezzi in dotazione alla Questura.
Alle 17,00 avrà inizio la cerimonia liturgica che sarà presieduta da S. Ecc.za Rev.ma Mons. Gennaro PASCARELLA, Vescovo Titolare della Diocesi di Pozzuoli, coadiuvato dal Cappellano della Polizia di Stato Don Fabio MANCA quale concelebrante.
L’evento comprenderà, alle ore 18,00 successive, anche la premiazione di alcuni componenti il Gruppo Sportivo “ Fiamme Oro”- Centro Nazionale Nuoto di Gran Fondo – della Questura che si sono recentemente distinti nelle più importanti competizioni internazionali del settore, nonché la consegna di encomi a personale che si sia distinto in particolari operazioni di servizio, e pergamene a personale che sarà collocato in quiescenza.

Per il Gruppo delle Fiamme Oro:

L’Ag. Scelto Andrea Volpini, per essersi classificato al 3° posto alla prova di Coppa del Mondo 2009 “ Capri – Napoli “di Km 36. Lo stesso si classificava 8° nella classifica finale della Coppa del Mondo 2009

Agente Simone Ercoli, per essersi classificato 2° nella gara di staffetta mista di Km. 5 del Campionato Europeo di nuoto di fondo in acque libere e 2° nella gara di nuoto di fondo sulla distanza dei 5 Km.

Agente in prova , Martina Grimaldi , conseguiva la medaglia d’ oro ai Mondiali di nuoto in acque libere sulla distanza di 10km. Svoltisi in Canada e si classificava 3° ai campionati europei di nuoto in acque libere sulla distanza dei 25 km.

Per le operazioni di Polizia Giudiziaria:

Verrà conferito un Encomio all’Assistente Capo della P.di S., Giampaolo Chietti, il quale evidenziando notevoli capacità investigative e professionali, libero dal servizio, partecipava ad un’operazione di polizia che si concludeva con l’arresto di tre persone responsabili di tentato omicidio ed altri gravi reati, di tentato della nell’adempimento del lavoro.

Encomio all’Ispettore Superiore Sups, Claudia Rippa, Isp. Capo Valentino Cianniello, Sov. Agostino Dino Toppola, Sov. Luigi Ferraro, Ass. Ivan Carturan, in quanto partecipavano ad un servizio di Polizia che si concludeva con l’arresto di due persone per i reati di rapina aggravata e sequestro di persona.

Encomio ai Sov. Vincenzo Caliendo e Pietro Guerra, per disarticolato, nel corso di una operazione di P.G. , una organizzazione criminale terroristica composta da cittadini dello Sri Lanka.

Per la dedizione e l’impegno mostrato nel corso del servizio verrà rilasciata dall’ Amministrazione della Pubblica Sicurezza una pergamena di congedo a 9 poliziotti in quiescenza.

La cerimonia, inoltre, si conclude con la consegna alla Signora Giuseppa di Sarno, madre di Don Tonino Palese, della copia del foglio matricolare del proprio padre Pasquale Di Sarno ex maresciallo di II classe al servizio della Polizia di Stato dal 1907 al 1942.

E’ un’occasione unica per regalare una giornata speciale a tutti coloro che ne vorranno prendere parte, curando e rinsaldando il legame tra la Polizia di Stato e le famiglie di coloro che svolgono una professione così delicata e complessa da influenzare fortemente la vita di chi gli sta vicino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©