Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Stasera ci saranno i duetti patriottici

Sanremo, Celentano torna per l’ultima serata


Sanremo, Celentano torna per l’ultima serata
16/02/2012, 19:02

Sabato sera per l’ultima serata della kermesse sonora per eccellenza ci sarà Adriano Celentano ad allietare la serata. Ad annunciarlo potrebbe essere lo stesso cantante, durante la conferenza stampa, come annunciato dallo stesso direttore artistico, Gianmarco Mazza, durante la conferenza stampa a cui ha preso parte anche il “commissario” Antonio Marano, vicedirettore generale Rai inviato da viale Mazzini per evitare altri disastri, dopo il debordante monologo del Molleggiato di martedì sera. ''Il mio mandato non e' quello di impedire a Celentano di andare in onda - ha garantito Marano - ma quello di far funzionare la macchina del Festival.” Non si è espresso invece sull’eventualità che il commento dell’altra volta abbia violato il codice etico della Rai: “se ne occuperà il Cda” – ha dichiarato Marano.  La preoccupazione del vicedirettore è rivolta al blocco del sistema di voto che – sempre martedì sera – ha mandato in tilt la gara, sconvolgendo la scaletta della serata. Infatti, uno dei break pubblicitari previsti e' andato in onda non durante, ma alla fine del Festival, dopo la sigla, con conseguente danno per gli investitori, che potrebbero rivalersi su viale Mazzini. Evitare che questo, per qualsiasi motivo, si ripeta, e' il compito principale di Marano, che su Celentano dichiara: ''Il suo interlocutore unico e' e resta il direttore di Rai 1 Mazza''. Stasera altra serata tutta dedicata alla musica, ma in chiave patriottica. Punto di forza della serata saranno infatti i 14 duetti che vedono gli artisti, i 10 ancora in gara con i 4 già eliminati, interpretare pezzi che a vario titolo hanno fatto la storia dell'Italia - o almeno della musica italiana - in coppia con altrettanti colleghi stranieri, cui e' affidata una versione riarrangiata in inglese della stessa canzone. Tra tutti, gli organizzatori tengono particolarmente al Queen Brian May - l'hanno citato sia Morandi che Mazzi - che cantera' con Irene Fornaciari, ma ci sara' anche una versione di 'Romagna mia' affidata a Goran Bregovic, un 'Amarsi un po'' di Sarah Jane Morris, un 'Torna a Surriento' di Noa, e poi Patty Smith, Al Jarreau e Skye dei Morcheeba, solo per citarne alcuni. Morandi ricordera' Gianni Bigazzi, morto da poco, cantando la sua 'Gli uomini non cambiano', scritta per Mia Martini. Tra gli altri pezzi storici le cui note risuoneranno nell'Ariston stasera: 'Gloria' (sempre di Bigazzi), 'Volare' e 'Dio come ti amo', di Modugno, e un classico inglese come 'More', inciso anche da Frank Sinatra, ma in realta' scritto dagli italianissimi Riz Ortolani e Nino Oliviero. Poi ancora musica con le canzoni dei 4 cantanti esclusi, 2 dei quali saranno ripescati.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©