Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Il cantante belga twitta: "Ci vediamo presto Fabio"

Sanremo, Stromae superospite della finale - VIDEO



Sanremo, Stromae superospite della finale - VIDEO
04/02/2014, 16:20

SANREMO - "Sono felice di essere ospite alla finale di #sanremo2014. Ci vediamo presto Fabio!", così Stromae su Twitter. Oramai è grazie ai “cinguettii” che si vengono a scoprire tante cose. L’organizzazione del Festival di Sanremo, con Fabio Fazio in testa, ancora non aveva annunciato nessuna star internazionale.

Grazie al social scopriamo che sul palco dell’Ariston, per la sera conclusiva prevista sabato 22 febbraio,  arriverà la “tempesta” Stromae. L’eclettico artista belga, il cui vero nome è Paul Van Haver, in Francia ha appena conquistato il titolo di “artista dell'anno”.

La sua musica, un “cantautorato 2.0”, fa ridere, ballare, ma fa anche commuovere: nei suoi brani i suoni della chanson francaise si contaminano con i ritmi dell'hip hop e dell'electrodance, le percussioni africane e le melodie piu' romantiche. Il tutto accompagnato da testi duri che raccontano la vita di un 29enne, da molti considerato un “dandy malinconico”: nella sue canzoni ci sono storie d'emigrazione, povertà, storie di differenze e di migliaia di meticci come lui.

Orfano di padre ucciso nel genocidio ruandese e cresciuto dalla madre fiamminga nella periferia di Bruxelles, Stromae ispira la sua generazione e sintetizza un'epoca. La sua biografia si ritrova anche in 'Racine Caree', il suo ultimo album da oltre 2 milioni di copie vendute.

Approdò nelle radio di tutto il mondo circa tre anni fa con il ritmo travolgente e psichedelico di “Alors on danse”, estratto dall’album “Cheese”, che in Italia si è piazzò al 7º posto della classifica dei brani più venduti nel 2010. Segno distintivo del brano è il mizmar arabo nel ritornello, strumento musicale a fiato popolare nei paesi arabi e del Maghreb.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©