Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Parteciperanno anche i fratelli Gallo

Sant'Anastasia, tre giorni di spettacoli per gli anziani


Sant'Anastasia, tre giorni di spettacoli per gli anziani
04/01/2010, 13:01

SANT'ANASTASIA - Inizia e termina con successo il “Sogno di Natale”, una tre giorni di spettacoli e momenti dedicati ai minori e agli anziani. Gli ultimi applausi a scena aperta sono andati allo spettacolo "Miracolo a delinquere" dei fratelli Gianfranco e Massimiliano Gallo, che ieri sera, calcando il palcoscenico del teatro locale Metropolitan, hanno strappato risate a raffica. La tre giorni è stata affidata dalla responsabile del servizio cultura, dott.ssa Margherita Beneduce, all'associazione culturale "Variety Show” di Napoli per realizzare il progetto "SOGNO DI NATALE", nato e portato a compimento in tempi brevissimi.
Un grande successo di pubblico ed applausi a scena aperta hanno dato inizio al “sogno” la sera del 28 dicembre nella chiesa madre collegiata S. Maria La Nova con il “concerto di Natale" con coro ed orchestra diretta dal M° Mario Schirone.
Poi la mattinata di spettacolo "insieme ai bambini" - nell’ambito degli interventi a favore dell'infanzia - svoltasi nel centro "G. Liguori" il 29 dicembre ha sorpreso i piccoli presenti che hanno avuto come befana una delle cento e più calze previste come dono da parte dell’Ente. A seguire nel "pomeriggio in musica" - canzoni, musica e giochi – sono stati gli anziani il pubblico scelto per un momento di socializzazione gradito alla maggior parte di loro.
“Nell’ambito delle deleghe assegnatemi – afferma la sub commissaria, dott.ssa Maria Rosaria Picardi - abbiamo realizzato in breve tempo eventi vari per sottolineare la festa del prossimo Natale e per offrire ai cittadini momenti ricreativi, di socializzazione e di partecipazione, tenendo presente i minori e la terza età in particolare. Per tutti i cittadini abbiamo pensato ad "una sera a teatro” con lo spettacolo del 30 dicembre. Sento di dover ringraziare tutti ed in particolare il commissario Gioacchino Ferrer e il sub-commissario Gianfranco D’Angelo, per la sensibilità dimostrata nell’accogliere la mia proposta di offrire alla cittadinanza momenti di cultura, spettacolo e svago in queste festività. La Città è delle famiglie, dei giovani, degli anziani e, da parte nostra, c’è stato l’impegno ad arricchire queste giornate degli anastasiani ed elevare il senso della comunità. La risposta c’è stata e ne siamo soddisfatti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©