Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Sant'Arpino, torna Pulcinellamente dal 30 aprile al 9 maggio


Sant'Arpino, torna Pulcinellamente dal 30 aprile al 9 maggio
29/04/2010, 09:04


NAPOLI - Al via la XII edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente, che venerdì prossimo (30 aprile) prenderà il via per concludersi domenica 9 maggio. E quella in programma al teatro Lendi di Sant’Arpino sarà una nuova edizione in grado di catalizzare l’attenzione delle migliaia di bambini, insegnati, spettatori e semplici cultori che hanno fatto sì che la kermesse che si svolge nel comune del casertano si trasformasse nella “Giffoni del Teatro Scuola”. Anche l’appuntamento 2010 si avvale dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, e così come accaduto l’anno scorso il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha attribuito quattro medaglie di rappresentanza che saranno assegnate ad altrettanto scuole che si segnaleranno durante l’evento. E il comitato organizzativo guidato dagli ideatori Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato, ha messo in piedi un’ edizione d’eccellenza che muovendosi fra continuità ed innovazione rappresenterà senza ombra di dubbio un rinnovato momento dall’alta valenza culturale e artistico per la rassegna che a tutti gli effetti rappresenta un punto di riferimento nel proprio ambito. Oltre 50 le scuole selezionate, provenienti da ogni angolo d’Italia, che saranno in gara nelle quattro sezioni, a cominciare dal teatro per arrivare ai cortometraggi passando per le perfomance artistiche di vario genere e i lavori di Arteteca. Come sempre di prestigio il carnet di ospiti della XII edizione di PulciNellaMente il cui logo è stato disegnato dal “padre putativo” della rassegna, il Premio Nobel Dario Fo. Testimonial di questa edizione è Giancarlo Giannini che lunedì 3 maggio sarà a Sant’Arpino per incontrare alunni, docenti ed operatori culturali. Giannini raccoglierà il testimone da artisti quali Giorgio Albertazzi, Andrea Camilleri, Toni Servillo e Michele Placido solo per citare gli ultimi. Il Premio PulciNellaMente alla Carriera è stato assegnato dal Comitato Artistico- Organizzativo a Moni Ovadia, mentre il Premio Speciale, andrà al cantautore Eugenio Finardi, che di recente ha portato in giro per l’Italia la sua prima opera teatrale “Suono”. L’edizione 2010 di PulciNellaMente sarà dedicata alla memoria di Alda Merini. L’omaggio alla grande poetessa milanese, a cui era stato attribuito il Premio alla Carriera ma che la morte prematura ne ha impedito la consegna, avverrà domenica 9 maggio con la proiezione del film-documentario “Una donna sul palcoscenico” del regista Cosimo Damiano Damato. Novità assoluta di quest’anno sarà l’avvio di serate evento dedicate ai grandi protagonisti della tradizione canora partenopea. Si partirà con un serata - omaggio a Mario Abbate a cui interverranno le più importanti voci del panorama napoletano. La Rassegna, patrocinata dal Ministero della Pubblica Istruzione e da quello dei Beni Culturali, e che si avvale della partnership del Comune di Sant’Arpino, dell’UNPLI di Caserta, della Pro Loco di Sant’Arpino, e del circolo Geofilos Legambiente, ha attribuito i Premi PulciNellaMente al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, alla conduttrice di “Storie Maledette”, Franca Leosini, alla protagonista di “Tutti Pazzi per Amore”, Carlotta Natoli, alla direttrice di “Ciak”, Piera Detassis, nonché al regista Pippo Delbono. Puntuale come sempre tornerà lo spazio dedicato ai libri, “Pulci Editoria”, che quest’anno, visto anche l’ormai imminente avvio dei mondiali di calcio, getta uno sguardo allo sport con la presentazione, fra gli altri, degli ultimi lavori di Enrico Varriale e Raffaele Auriemma. Non mancheranno come sempre le anteprime, a cominciare dalla prima del cortometraggio “A mo’ di Modì” del giovane regista Stefano Cominale sull’artista bohémien per eccellenza, Amedeo Modigliani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©